SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Non abbiamo ancora deciso nulla”, ha messo le mani avanti di fronte ai cento cittadini che venerdì scorso, 8 novembre, si sono recati nella sala della chiesa della Ss. Annunziata per capirci qualcosa in più in merito al pacchetto – o paccotto secondo alcuni – delle “Sette Varianti Urbanistiche“.

Un pacchetto – o paccotto – che ha fatto guadagnare al sindaco Piunti, con le mani sempre bene avanti perché nulla è stato deciso lo ribadiamo, l’appellativo di Pasqualino SetteVarianti, in parodia del celebre film “Pasqualino SetteBellezze” di Lina Wertmuller, del 1975. E così la crew satirica e satireggiante di “C’era una volta San Benedetto” ha scelto di concentrarsi su questo “non abbiamo ancora deciso nulla”, a fronte di migliaia e migliaia di metri cubi di cemento in potenziale arrivo a San Benedetto.

Eh sì, c’è tanto da pensare, che di case ce ne sono poche…


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.