SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lo stato dei ponti sull’Albula, quello sul lungomare e quello su via Piemonte, tengono impegnati in questi giorni gli uffici comunali tanto che nella serata del 12 novembre si è riunita la commssione consiliare Lavori Pubblici per dar modo anche al consiglio comunale di essere relazionato.

Ed  l’ingegnere del Comune Nicola Antolini che spiega la situazione: “I due ponti (lungomare e via Piemonte) hanno bisogno di un intervento manutenzione straordinaria. Quello del lungomare è più antico, risale agli anni 30’, mentre quello di via Piemonte è del dopoguerra” spiega il tecnico.

I problemi, da quanto appreso, riguarderebbero l’ammaloramento delle travi esterne “di bordo” per quando riguarda il ponte sul lungomare e le pile in cemento armato che sono sull’alveo per quello di via Piemonte. “Verrà fatta una verifica di stabilità” spiega Antolini dalla quale dipenderanno a questo punto le azioni da intraprendere. In settimana verrà dato un incarico a una ditta specializzata per fare queste verifiche e inoltre ci sarà un incontro con la Soprintendenza per capire quali materiali si potranno utilizzare.

In base ai coefficienti di stabilità che emergeranno si profilano due strade. Nella migliore delle ipotesi potrebbe bastare un’opera di manutenzione straordinaria con relativo studio dei carichi di traffico che potrebbe portare, eventualmente, a limitaizoni della circolazione sui due ponti. In caso in cui invece i coefficienti di stabilità dovessero essere inferiori servirà un’azione capillare che potrebbe costare molto denaro alle casse pubbliche (“costi difficilmente stimabili al momento” spiega Antolini stesso). In ogni caso i lavori non partirebbero prima dell’inizio del 2020.

 

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.