TORTORETO – Ennesimo furto in Val Vibrata, dopo quello andato in scena la notte tra venerdì 8 e sabato 9 novembre nel bar della stazione di Alba Adriatica.

Questa volta la banda, alle prime ore dell’11 noembre che viste le modalità del tutto simili potrebbe essere la stessa, ha preso di mira l’agenzia di scommesse di via Trieste a Tortoreto, la Goldbet, sfondando la vetrata con delle mazze e, una volta dentro, ha messo le mani su due slot machines e su una macchinetta cambia soldi, caricando poi il tutto su un furgone.

Si sono quindi dati alla fuga a bordo del mezzo (risultato poi rubato a Martinsicuro) che è stato poi abbandonato nelle vicinanze con all’interno una macchinetta ormai svuotata del suo contenuto. Anche in questo caso, il bottino, in via di quantificazione, dovrebbe aggirarsi intorno a qualche centinaia di euro. Sono invece ingenti i danni arrecati al locale. I carabinieri, giunti sul posto, hanno quindi avviato le indagini del caso e sono ora in cerca di filmati utili per poter risalire all’identità dei banditi.

Compito non facilissimo anche perchè pare che prima di entrare in azione i malviventi si siano calati in testa un passamontagna, elemento che rende più complessa l’analisi delle immagini delle telecamere di video sorveglianza presenti anche nella stessa agenzia di scommesse.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.