RIPATRANSONE – Un tuffo nella storia e nella bellezza della musica con dei grandi artisti.

Prosegue a Ripatransone la Rassegna Concertistica Picena, giunta alla sua ventiquattresima edizione. Domenica 10 novembre alle 17 nell’Auditorium Santa Caterina presso il Monastero delle Suore Domenicane, in pieno centro storico, sarà la volta di Christian Riganelli alla fisarmonica e Fabio Battistelli al clarinetto. Il Duo proporrà un percorso musicale intitolato Viaggio intorno al mondo attraverso paesi e tradizioni culturali differenti, dalle composizioni originali del M°Riganelli alla musica popolare brasiliana, passando per alcune delle più celebri melodie da film fino ad arrivare alle taglienti e passionali sonorità del nuevo tango. Un progetto di studio e ricerca che mette in evidenza diversi approcci stilistici, sapientemente arrangiati ed interpretati grazie alla comune sensibilità dei due artisti.

Christian Riganelli, diplomatosi brillantemente presso il Conservatorio di Bari sotto la guida del Maestro M. Pitocco, consegue il Diploma Accademico di II livello ad indirizzo interpretativo-compositivo con il Maestro R. Centazzo presso il Conservatorio di Fermo. Ha frequentato masterclass in Italia e all’estero con i maestri C.Jacomucci, P.Soave, M.Ellegard e C.Rojac. Si è esibito in Europa, Brasile, Argentina Canada, Stati Uniti e Giappone. Ha collaborato con Vinicio Capossela, Riccardo Tesi, Sergio Rubini e David Riondino. Ha eseguito in prima assoluta “La funzione del centenario” di Roberto De Simone durante la 37esima Edizione di “Settembre al Borgo” nel Duomo di Casertavecchia.

Nel 2016 ha pubblicato il Cd “New klezmer tales” in duo con il sassofonista M.Mazzoni. Ha collaborato con il Piccolo Teatro di Milano ne “La storia della bambola abbandonata” di Brecht-Sastre e con il poeta e scrittore Davide Rondoni nel recital dantesco “L’amor che move il sole e l’altre stelle”. Si è esibito in qualità di solista con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana al Teatro delle Muse di Ancona, interpretando in prima esecuzione nazionale le musiche di B.Moretti per il balletto “Terra”. Ha eseguito in duo con G.Mirabassi le musiche di A.Mehmari per fisarmonica solista, clarinetto solista e orchestra d’archi, prima esecuzione presso la Sala Jardel Filho a San Paolo del Brasile e l’Istituto Italiano di Cultura a Tokyo.

Si è esibito di recente, in qualità di solista, durante il Festival Internazionale di Castelfidardo in occasione del 150° anniversario della nascita dell’industria della fisarmonica, accompagnato dall’Orchestra Filarmonica Marchigiana. Nel 2017, diretto dal Maestro M. Rota e accompagnato dalla Czech National Symphony Orchestra di Praga, ha partecipato in qualità di solista al concerto “Il Canto della terra” del Maestro A.Bocelli presso il Teatro del Silenzio di Lajatico Pisa. Svolge un’intensa attività concertistica come solista ed in varie formazioni cameristiche, proponendo repertori che spaziano dalla musica classica al varieté francese, dalla musica klezmer alla canzone d’autore. Nel 2014 riceve la nomina di Direttore del Museo Internazionale della Fisarmonica di Castelfidardo. Nel 2016 e 2017 ha ricoperto l’incarico di Direttore Artistico del Premio Internazionale della fisarmonica “Città di Castelfidardo”.

Fabio Battistelli svolge attività concertistica in alcune fra le più prestigiose sale da concerto del territorio nazionale ed europeo, oltre che in Sud America, Stati Uniti, Canada e Nord Africa. Ha inciso per la Fonit-Cetra Raitrade ed ha partecipato a trasmissioni televisive e radiofoniche della Rai. Ha effettuato alcune prime esecuzioni assolute di importanti compositori del nostro tempo tra cui F. De Rossi Re, A. Vettoretti, L. Garosi, A. Gentile, A. Sbordoni, R. Fabbriciani, N. Sani, V. Palumbo, S. Di Vittorio, G. Ephrikian, L. Poletti, G.Seneca, B. Ferneyough, S. Bussotti, G. Battistelli, A. Clementi, R. Vacca, S. Bollani, M.Dall’Ongaro in alcuni fra i più importanti Festival di Musica Contemporanea come King Place di Londra, Fundacion Andres Segovia Linares Spagna, il Festival di Linz (Austria), la Biennale di Monaco di Baviera (Germania), il Maggio Musicale Fiorentino, Villa Massimo, Nuova Consonanza e Musica Verticale di Roma, Antidogma di Torino, Teatro dell’elfo di Milano, Queen Elizabeth Hall di Londra, Jana Mallet Theatre di Toronto, Guggenheim Museum, Auditorium delle Nazioni Unite di New York e la Biennale di Venezia.

Ha debuttato nell’ottobre del ’98 alla Carnegie Hall di New York. Docente presso il Conservatorio di musica di Firenze, è regolarmente invitato in commissioni di concorso nazionali ed internazionali. Inoltre è impegnato in produzioni di musica e poesia collaborando con artisti quali M. Wertmuller, M. Massironi, D.Vergassola, D. Riondino, A. Sandrelli, Blas Roca-Rey, L. Savino, Elio delle Storie Tese, L. Sastri, P. Pitagora, I. Monti, V. Gravina, P. Micol, P. degli Esposti, A. Foà, M. Wertmuller, N.Gazzolo, A.Haber, C.Lucarelli, P. Gassman, U. Pagliai, L. Lante Della Rovere, S. Bollani e T. Esposito. Ha inciso il cd Sensations come solista con cui Gianni Ephikian ha vinto il Los Angeles Music Award e “Omaggio ad Alberto Burri” commissionato dalla Fondazione Burri con Ensemble Suono Giallo e Duo+2 con Sandro e Fabio Gemmiti.

La 24^ Rassegna Concertistica Picena, organizzata dall’Amministrazione Comunale e dall’Associazione Musicale Marchigiana, tra novembre e dicembre propone quattro appuntamenti musicali di alto livello. Terminerà con una performance dedicata al teatro con la presenza di un attore  del calibro di Giorgio Colangeli e dello scrittore e poeta Lucilio Santoni. Ingresso libero a tutti gli appuntamenti. Calendario completo su http://rcp2019.comuneripatransone.com/. Info 3388418537.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.