SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ieri 4 novembre è venuta a mancare Silvia Marchegiani all’età di 68 anni. Condoglianze da parte della redazione di Riviera Oggi ai familiari e conoscenti tutti, a partire dal marito Benedetto Labanti, i figli Emanuela, Elisabetta e Angelo, la sorella Anna.

I funerali si svolgeranno questo pomeriggio, martedì 5, partendo da via Napoli 48 alle 14.45 per recarsi nella Chiesa di San Filippo Neri.

IL DIRETTORE: Una perdita che mi addolora molto perché siamo stati colleghi di lavoro per tantissimi anni nel Laboratorio di analisi del Madonna del Soccorso. Io come perito chimico e Silvia come biologa. È stata per me una persona cara per la quale ho sempre avuto ammirazione. Ho apprezzato in quegli anni i suoi comportamenti sempre corretti e la sua umiltà. Per esempio i suoi preziosi silenzi quando, come in tutti gli ambienti lavorativi, sono nati conflitti che mi riguardavano personalmente. Non gliel’ho mai detto ma dai suoi occhi capivo perfettamente da che parte stava, senza però coinvolgerla.

Era insomma una donna amabile e molto attaccata alla famiglia. Vista la mia passione calcistica voglio ricordare che il figlio Angelo ha giocato con la Sambenedettese e che poteva diventare una stella del calcio nazionale. Dove non è arrivato perché, secondo me, il suo carattere poco si confaceva con un mondo malato come quello calcistico.

Abbraccio  commosso anche il marito Benedetto, cardiologo ospedaliero oggi in pensione, Angelo  e le due figlie Emanuela e Elisabetta che vedo spesso in parrocchia. Si vede da lontano che sono della stessa pasta della mamma. Ciao Silvia.

Nazzareno Perotti


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.