SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Reggiana-Samb, i rossoblu tornano leggermente a sorridere. Ci sono ancora quattro assenti: gli squalificati Rapisarda, Santurro e Di Massimo e l’infortunato Rocchi (ne avrà ancora per un mesetto). Rientrano però Frediani, Orlando e Gemignani oltre a Trillò. 

Alla vigilia della gara del Mapei Stadium Paolo Montero incontra la stampa. “Se domani stanno bene giocano tutti” si riferisce ai quattro in odore di rientro il mister rossoblu, Gemignani torna a sinistra (non sostiuirà Rapisarda, probabilmente sarà ancora Biondi a giocare a destra ndr)” commenta.

Alla Samb  serve un portiere? “Domani decideremo se gioca Raccichini o Fusco (classe 2001). Io non cerco alibi, non li ho cercati nemmeno quando non avevo da mangiare a 14 anni. Siamo questi e andiamo a Reggio Emilia così come siamo”. Sempre sul filone dei rinforzi che servirebbero alla squadra: “La gente è preoccupata? Rispetto l’opinione pubblica ma non mi interessa, io sono qui per lavorare. Se devo parlare col presidente gli parlo privatamente, non con i giornali”.

“Per il gruppo è importante che alcuni uomini inizino a rientrare”, guarda il bicchiere mezzo pieno Montero che si sofferma ad analizzare gli avversari: “La Reggiana è una squadra molto dinamica con un allenatore molto bravo, sanno cosa fanno: giocano un bel calcio, sono sinceramente una bella squadra. Speriamo di trovarci di fronte una partita aperta, un po’ come quella di Cesena”.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.