Roma – Ci ha incuriosito una mail che pubblichiamo, inviataci da un nostro lettore romano appassionato di basket internazionale, Gabriele Santucci. Secondo lui  il cestista americano Jahlil Okafor è un fenomeno assoluto e che ha la potenzialità per diventare tra i migliori giocatori del mondo.
Il suo curriculum nelle serie giovanili è ottimo per ma Santucci è convinto che può fare molto di più anche adesso se impiegato di più e meglio. Come risulta chiaro dalle sue parole: “Nessuno ci crede ma è così: Jahlil Okafor è un fenomeno assoluto a soli 24 anni. Vi spiego perché può diventare uno dei migliori al mondo: deve però giocare solo sotto canestro e a Philadelphia ha fatto vedere che riesce a fare canestro anche se marcato. Non deve tirare da tre punti. A Philadelphia non ha fatto 30 punti di media solo perché ha avuto meno possibilità di tiro, come ne hanno di più le superstar della pallacanestro mondiale. Farebbe 30 punti e passa di media tirando col 50%, se non oltre. Se altri ‘lunghi’ come Greg Monroe, Marvin Bagley, Jaren Jackson Jr eccetera, giocassero come lui, sarebbero tra i migliori al mondo
Chissà che abbia ragione e per saperlo ci affidiamo al tempo per una consacrazione che il nostro lettore  auspica. La sua convinzione ci ha contagiato e se succederà saremmo ben lieti di rendergli merito nei prossimi due anni.
Questo il suo curriculum:https://it.wikipedia.org/wiki/Jahlil_Okafor

Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.