SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La seconda giornata di campionato è andata in archivio positivamente per la Happy Car di Rocco Netti, unica compagine a vincere entrambe le partite con il massimo punteggio e meritatamente in testa alla classifica del girone C. A Grottazzolina i padroni di casa hanno ottenuto soltanto 31 punti nei tre set della partita, conclusasi con i parziali di 10-25, 8-25 e 13-25.

Partita a senso unico con i locali non in grado di contrastare la fame di vittoria della Happy Car. Troppo il divario tecnico e fisico tra le due squadre nonostante i tanti esperimenti di formazione in casa rossoblù. Tre punti in cassaforte e rossoblu che guardano tutti dall’alto in attesa del delicato turno infrasettimanale casalingo di mercoledì sera alle ore 21 contro i rampanti giovani della Lube Civitanova che meglio dirà circa le reali potenzialità degli uomini di Netti. Una sfida contro la seconda in classifica, in coabitazione con Montegiorgio

25-20, 26-24, 25-14 sono stati i parziali con cui l’Esino Volley ha battuto la Happy Car per la seconda giornata del girone B di serie C femminile. Una trasferta in cui le rossoblu sono state autrici di una prova onorevole a dispetto del risultato di 3-0 a loro sfavore. Si sono evidenziati alcuni segnali di crescita, in particolar modo nell’atteggiamento difensivo e negli scambi lunghi, meglio gestiti rispetto al match di esordio. Nel secondo set avrebbero probabilmente meritato la vittoria, ma sul 23-20 a loro favore qualche difficoltà in ricezione e nella successiva costruzione dell’azione, e un po’ più di concretezza da parte avversaria hanno determinato l’esito finale di 24-26. Da segnalare l’esordio in rossoblù della schiacciatrice croata Sanja Pamic, classe 1989 e con esperienze nei campionati di B1 e B2.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.