SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il conflitto di interessi rischia di riguardare non soltanto la vicenda della Ex Scuola Curzi, ma potrebbe investire anche il Project Financing della Piscina. Durante la conferenza stampa dell’opposizione, il consigliere comunale di “Ripartiamo da Zero” Giorgio De Vecchis, afferma: “Le mail inerenti al progetto sulla piscina sono arrivate dalla mail Pec cube@pec.cube.info.it, e non inerente ad un solo progettista, quindi evidentemente relativa proprio alla Cube Srl”.

Inoltre De Vecchis ha parlato delle forti relazioni professionali esistenti tra la Cube Srl e la Picenambiente.

“Tutto questo l’abbiamo affrontato con un parare privato portato dal vicesindaco Andrea Assenti, cugino di Mirco Assenti della Cube Srl. Dunque emergono pesanti conflitti di interessi”.

Seguilo nel nostro video.

Continua Giorgio De Vecchis: “Lo scorso 9 ottobre, riguardo la questione del Project Piscina, risulta un verbale di sopralluogo relativo al pendente ricorso al Tar presentato da Cogese e Pool Nuoto dove per i ricorrenti sono presenti l’avvocato Consorti, l’architetto Viviani, l’avvocato Gazzoli e Fabio Eleuteri di Cogese, per il Comune di San Benedetto l’avvocato Marina Di Concetto e il dirigente Germano Polidori; per i controinteressati Marco Sciarra per la Mida Srl, Lorella Fedi delegata nella Sport Smile Srl, l’ingegner Sergio Ciampolillo come consulente tecnico di parte, l’architetto Mirco Assenti delegato per la Nuovo Mondo Acquatico. Insomma, c’è tutta la Cube Srl, che sta nello stesso palazzo dove il vicesindaco Assenti esercita la professione di avvocato”.

VENDITA EX SCUOLA CURZI, PARLA L'OPPOSIZIONE

VENDITA EX SCUOLA CURZI, L'OPPOSIZIONE ACCUSA

Gepostet von Riviera Oggi am Freitag, 25. Oktober 2019


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.