SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Picenambiente, riceviamo e pubblichiamo una nota stampa che ci arriva dalla Rappresentanza Sindacale Unitaria dei lavoratori della partecipata dei rifiuti iscritti alla sigla Ugl.

“La Rsu Ugl dopo lamentele dei dipendenti, alza la voce, per portare a conoscenza le condizioni precarie dei lavoratori. Durante i lavori di ristrutturazione da parte della ditta appaltatrice nella sede di San Benedetto, la ditta Picenambiente comunica tramite avviso ai propri dipendenti che verranno tolti gli infissi degli spogliatoi, per sostituirli con dei nuovi, ad oggi (circa 10 giorni), le stanze degli spogliatoi sono ancora senza infissi e oltre tutto senza riscaldamento pertanto fredde e gli abbigliamenti da lavoro umidi, la preoccupazione maggiore, ribadisce la Rsu Ugl , è che si andrà verso l’inverno e le previsioni meteo non prevedono nulla di buono ed ad oggi non è stata data nessuna comunicazione di fine lavori da parte dell’azienda.

Oltre al freddo ad abbassare ancora di più la “temperatura” è la mancanza di assegnazione delle ferie spettanti dell’anno 2019 ai dipendenti, che dopo aver messo a part time, con graduatorie non per anzianità ma per ordine alfabetico dalla lettera M alla Z una parte dei dipendenti a tempo determinato, a sentir voce da parte dei responsabili, dei vari settori, non riescono a far fronte per coprire i turni di lavoro, pertanto costretti a non concedere le ferie ai dipendenti, anche programmate da tempo e a chiedere a base volontaria doppi turni di lavoro e straordinari”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.