SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una Samb arrabbiata per la (immeritata) sconfitta di sabato contro la Virtus Verona fa visita domani al Padova dove però la banda Montero sarà rimaneggiata. Oltre agli squalificati Di Pasquale e Di Massimo e all’infortunato Rocchi mancherà anche Marco Frediani. “Ha un problema al soleo e non lo possiamo rischiare” commenta l’allenatore davanti alla stampa.

La Samb risentirà della partita di sabato, quasi dominata e che ha prodotto una sconfitta? “Io spero che non ci saranno scuse e scorie, se i giocatori trovano scuse dopo la partita che hanno fatto sabato allora è meglio che io torni in Uruguay o che lottiamo per la salvezza”.

Samb arrabbiata con l’arbitro Saia? “Se ti arrabbi con l’arbitro cerchi giustificazioni, non siamo arrabbiati con lui” chiosa Montero. Su Di Massimo, che ha preso tre giornate per insulti al direttore di gara Mario Saia. “Si è castigato da solo, non gli ho detto niente perché non ha bisogno di altri castighi, è lui che perde tre partite. Poi io sono l’ultimo che può parlare”.

Sul Padova, che viene da due sconfitte: “E’ una squadra con mestiere, con esperienza come Piacenza, Vicenza e tante altre, non vuol dire nulla che arrivano da due sconfitte: sanno come convivere con momenti come questo”. Visto il momento delicato di entrambe, Padova-Samb sarà gara prudente? “Per loro non posso parlare” dice il mister “ma noi non faremo una partita prudente, faremo il nostro gioco. L’unica prudenza è relativa ai giocatori importanti che hanno. Faremo una partita tranquilla e senza scuse”.

Formazione: “Dietro giocherà Carillo con Miceli, il resto della formazione la decideremo domattina a Padova”.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.