Di Antonio Di Salvatore

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb si prepara per l’impegnativo test contro il Padova, squadra attualmente prima in classifica, che si svolgerà mercoledì 23 ottobre alle 20.45 all’Euganeo. Lo scopo è dimenticare la sconfitta interna contro la Virtus Verona rimediata sabato scorso, e di dare seguito al buon ruolino di marcia in trasferta (3 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta sul campo della Vis Pesaro prima di sabato) nonostante alcune defezioni importanti come Di Pasquale e Di Massimo, che non ci sarà per tre gare.

I veneti, hanno finora totalizzato 22 punti in 10 gare, frutto di 7 vittorie un pareggio e due sconfitte, entrambe rimediate nelle ultime due giornate contro il Ravenna per 1-0, in casa, e contro la Triestina per 2-0, in trasferta. Il Padova, partito per “ammazzare il campionato”, ha dunque subìto due pesanti battute di arresto, che hanno permesso ad avversari quali Lanerossi Vicenza Virtus, Carpi e Reggio Audace, di riguadagnare punti pesanti in classifica. La formazione di Salvatore Sullo, ha subito 7 gol e ne ha messi a segno 18, con ben 12 marcatori differenti. I calciatori più prolifici sono Luca Castiglia, centrocampista classe ‘89, e Claudio Santini, seconda punta classe ‘92, entrambi autori di tre reti.

Potrebbero essere i due uomini su cui mister Sullo, punterà per mettere fine all’astinenza da gol. Non mancheranno tuttavia diversi cambi nell’undici titolare, rispetto alle deludenti ultime uscite, come si presume dall’allenamento a porte chiuse svolto questa mattina. La Samb, che intanto ha visto il reinserimento in gruppo del portiere Antonio Santurro espulso a Cesena e quindi squalificato per una gara, è dunque intenta a studiare i punti deboli degli avversari, per un match che in caso di vittoria, porterebbe Rapisarda e compagni ad un solo punto di distacco dai Biancoscudati. Il Padova è solito schierarsi in campo col 3-5-2: davanti alla porta difesa da Minelli, potrebbero giocare i tre centrali difensivi Pelagatti, Kresic, Lovato; l’esterno destro Fazzi; i centrocampisti Germano, Ronaldo e Castiglia in ballottaggio con Buglio, Baraye sul settore di sinistra; Bunino, Mokulu e Santini saranno in lotta per un due posti da titolare nel reparto avanzato. L’ultimo incontro con i patavini, risale al campionato 2017/2018, e terminò con un pareggio per 1-1.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.