SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Alessio Di Massimo, giocatore della Sambenedettese, squalificato tre giornate perché al termine della gara rientrando negli spogliatoi dapprima applaudiva ironicamente l’operato dell’arbitro e, successivamente, lo avvicinava con fare minaccioso e gli rivolgeva reiterate frasi offensive”.

Così in una nota il Giudice Sportivo. Una tegola per la Samb che perde un elemento importante.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.