SAN BENEDETTO DEL TRONTO  – “Non rinnoverò la tessera del Pd. Nessuna polemica e nessuna critica, semplicemente la continuazione di un percorso con chi meglio rappresenta le mie idee. Credo che tutto ciò farà bene soprattutto al centro sinistra, sia in termini numerici che politici, di cui già si vedono i benefici”. Con un post su facebook il consigliere comunale Tonino Capriotti dà l’addio al Partito Democratico dopo essere stato a Firenze alla Leopolda, evento che quindi segna il suo passaggio con Italia Viva.

A questo punto cìè da capire il futuro del consigliere nell’emiciclo comunale. Certamente resterà all’opposizione ma il punto è: resterà nel gruppo Pd o passerà a quello misto visto che per formare un nuovo gruppo sotto il simbolo di Italia Viva, per il regolamento del consiglio, avrebbe bisogno di un altro consigliere pronto a fare il salto con lui. “Per quanto riguarda il gruppo consigliare incontrerò Di Francesco ed anche Italia Viva che si costituirà in città. Decideremo insieme e senza polemiche. Fino ad oggi abbiamo sempre collaborato in modo costruttivo, leale ed unitario. È chiaro che saranno consequenziali i cambiamenti dovuti alle differenziazioni politiche” commenta in tal senso Capriotti.

Il consigliere ha anche commentato al sfliata di ieri in centro per la Sanità: “Una bella manifestazione che vuole mettere al centro dell’attenzione il problema della sanità sambenedettese di oggi. La partecipazione di tanti cittadini è sicuramente un segnale forte, esprime con chiarezza quanto il problema sia sentito e rafforza la posizione che il Consiglio comunale ha già votato all’unanimità”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.