SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Corteo sanità È sempre bella la partecipazione dei cittadini ai problemi di una città, di un comprensorio. Non era così alta da tantissimo tempo ma deve essere anche utile e finalizzata a problemi ben precisi. Oltre alla necessità che, chi promuove certe manifestazioni, deve avere le idee chiare e adoperarsi per mettere in pratica i motivi della protesta.

Per esempio quella degli anni 70 fu egualmente numerosa e finalizzata a non perdere il riconoscimento, ottenuto qualche anno prima, di Ospedale Provinciale. Quindi, non per farlo diventare ‘provinciale’ come qualcuno ha detto in questi giorni. Il risultato fu che anche allora come adesso i politici salirono sul carro della protesta ma negli anni seguenti si comportarono in maniera diametralmente opposta, permettendo che gradatamente il “Madonna del Soccorso” perdesse i pezzi a favore dell’ascolano “Mazzoni”.

Detto questo, chiedo gentilmente a chi può aiutarmi se è possibile capire il motivo esatto della manifestazione di ieri, provo ad indovinare:

1-Ospedale di Primo Livello a Monteprandone e di base in Ascoli con abbattimento del “Madonna del Soccorso”

2-Ospedale di Primo Livello a Porto d’Ascoli, di base in Ascoli con abbattimento del “Madonna del Soccorso”

3-Ospedale di Primo Livello a Porto d’Ascoli, di base in Ascoli con mantenimento del “Madonna del Soccorso”

4-Ospedale di Primo Livello a Pagliare e di base quelli di San Benedetto e Ascoli

5-Due ospedali di Primo Livello, gli attuali “Madonna del Soccorso” e “Mazzoni”

6.-Un ospedale nuovo e di base a Monteprandone o Porto d’Ascoli e uno di Primo Livello, il “Mazzoni”

7-Un ospedale di Primo Livello su… due livelli paritari: Ascoli e San Benedetto

8-Contro il Project Financing come prevede la Legge italiana ma inadatto per la Sanità ovunque venga costruito

O magari un’altra motivazione che mi è oscura.

A dir la verità n questo momento l’opzione più vicina è la numero 7 dopo una lunga serie di motivi diversi per giustificare la protesta.

Nell’attesa di una risposta che può eventualmente accorpare due motivazioni, ripeto che le forme di protesta popolare sono sempre utili ma la politica non deve strumentalizzarla per interessi esclusivamente personali. Come spesso capita.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.