MARTINSICURO – Muore mentre percorre in bici la Statale 16 sul territorio di Martinsicuro il 18 ottobre.

A stroncare la vita di Antonio Musolino, 61enne residente in città, un improvviso e fatale malore, probabilmente un infarto (l’uomo soffriva da tempo di problemi cardiaci), che non gli ha lasciato scampo nella notte tra giovedì e venerdì. Da quanto si apprende, l’uomo stava facendo rientro a casa, intorno alla mezzanotte, e poco prima dell’incrocio tra la statale e via Colombo si è sentito male e si è accasciato a bordo strada.

A dare l’allarme, alcuni automobilisti che hanno assistito alla scena e sul posto si sono portati immediatamente i sanitari del 118 in ambulanza che hanno provato a rianimarlo, ma per il 61enne, purtroppo, non c’è stato nulla da fare.

Sul posto anche una pattuglia dei carabinieri del nucleo radiomobile di Alba Adriatica che hanno effettuato i rilievi del caso.

Il corpo senza vita del 61enne, su disposizione del magistrato di turno, è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale Val Vibrata di Sant’Omero in attesa della decisione definitiva della magistratura che potrebbe predisporre l’esame autoptico prima della riconsegna della salma ai familiari per i funerali.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.