FERMO – Incredibile vicenda accaduta alle prime ore del 18 ottobre nel Fermano, un comportamento sconsiderato da parte di un’automobilista.

Intorno alle 2 la pattuglia della Polizia Stradale sottoponeva a controllo un veicolo alla cui guida il conducente, residente a Porto Sant’Elpidio, risultava privo di abilitazione alla guida e, per tale motivo, veniva sanzionato anche con il fermo del veicolo per 3 mesi.

Dopo circa due ore, gli stessi operatori di Polizia intimavano l’alt ad un altro veicolo che, nel tentativo di darsi alla fuga, rallentava inizialmente, lasciando intendere l’intenzione di arrestarsi, per poi aumentare l’andatura per eludere il controllo.

Inseguito immediatamente dagli uomini della Stradale, veniva costretto a fermarsi dopo un breve inseguimento.

Incredulità per i poliziotti che al momento del controllo scoprivano che il conducente era lo stesso che era stato sanzionato poche ore prima, ma questa volta con un veicolo diverso.

L’indisciplinato e recidivo automobilista veniva quindi nuovamente sanzionato per guida senza patente subendo anche l’ulteriore fermo amministrativo di tre mesi per questo secondo veicolo che, inoltre, veniva anche sequestrato perché privo di copertura assicurativa.

In pratica ha finito per accumulare contravvenzioni per oltre 11 mila euro, il fermo di due veicoli per 3 mesi e il sequestro di un uno dei due.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.