FERMO – La costa fermana era divenuta, per quattro pusher, la meta ideale per il traffico di sostanze stupefacenti. La loro attività illecita, però, è stata stroncata dai carabinieri del Norm di Fermo e delle Stazioni di Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio.

Un’inchiesta durata due mesi e mezzo che ha portato alla denuncia per quattro persone, due italiani e due tunisini, per spaccio di droga.

Sequestrate dosi di hashish ed eroina oltre a 750 euro in contanti. Sono stati segnalati anche quattro assuntori alla Prefettura di Fermo.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.