ROMA – Riceviamo e pubblichiamo.

Una bella notizia per chi vede nelle fusioni di comuni la soluzione agli enormi problemi che gravano sulla maggior parte dei comuni italiani.
La scorsa notte il governo ha approvato il Documento Programmatico di Bilancio (che contiene le cifre della manovra) e il Dl Fiscale. Il combinato disposto da questi due assegna 30 milioni aggiuntivi sul 2019 al fondo contributi fusioni, e 30 milioni aggiuntivi per il 2020 e anni seguenti.

Anche Fccn – Coordinamento Nazionale Fusioni Comuni ha contribuito al raggiungimento di questo importante risultato. Possiamo ora riprendere con rinnovato entusiasmo la nostra attività di informazione e di sostegno ai percorsi di fusione in tutto il Paese, nella consapevolezza che il governo condivide e sostiene la nostra azione.

Il Presidente Nazionale Fccn
Antonello Barbieri

PS Un risultato del quale possono essere orgogliosi anche i partecipanti al comitato denominato “Città Grande” nato nel 2016 nella nostra Riviera. L’idea di un Comitato Nazionale nacque da loro dopo una lunga serie di riunioni e dirette web sull’argomento. Nella foto uno scatto di quando Antonello Barbieri fu nominato presidente dopo un convegno tenutosi a Grottammare presso l’hotel Parco dei Principi


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.