SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche quest’anno l’Aido Gruppo Intercomunale San Benedetto del Tronto-Grottammare- Monteprandone organizza la passeggiata “Il traguardo è vita”, una manifestazione non agonistica su pattini in linea, in bici, in handbike, nordic walking e altre discipline in collaborazione delle società sportive Diavoli Verderosa e Pattinatori Sambenedettesi.

La manifestazione si terrà a San Benedetto del Tronto, domenica 20 ottobre, alle ore 10, con partenza dalla Rotonda Giorgini per proseguire sul Lungomare sud sino a Via Tedeschi (sede della Croce Rossa Italiana) e ritorno.

La partecipazione è libera e gratuita per tutti, adulti e bambini, pattinatori provetti e non, corridori, ciclisti, ecc., con la voglia di trascorrere una mattinata insieme, all’insegna del divertimento e dello sport. A conclusione della passeggiata, merenda per tutti preparata ed offerta dal Panificio Ciarrocchi.

Nel corso dell’evento verranno promossi la cultura della donazione e gli stili di vita atti a prevenire l’insorgenza di malattie con un corner informativo.

L’iniziativa fa parte dell’ampia attività svolta dal Gruppo Intercomunale con una forte presenza sul territorio e in ogni contesto sociale con lo scopo di far conoscere e diffondere la cultura della donazione degli organi dei tessuti e delle cellule. 

L’Aido è impegnata ad informare correttamente i cittadini affinchè possano esprimere una scelta consapevole.  Oltre alla raccolta diretta dei consensi, l’Aido è partner del progetto “Una scelta in Comune” perché ha ritenuto importante aumentare la raccolta delle manifestazioni di volontà fra tutti i cittadini italiani. Infatti, al momento del rinnovo o rilascio della carta di identità presso l’Ufficio Anagrafe, è possibile esprimere il proprio consenso o dissenso alla donazione degli organi.

“Donare vuol dire aiutare gli altri. È possibile aiutare gli altri anche dopo la morte quando gli organi, i tessuti e le cellule non servono più ed allora diciamo sì alla donazione – affermano gli organizzatori – Vi aspettiamo numerosi”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.