SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito una comunicazione del presidente del Consiglio Comunale di San Benedetto, Giovanni Chiarini, circa dei fatti che sarebbero accorsi nella giornata di sabato mattina al Pronto Soccorso di San Benedetto. In merito ad essi, nella giornata di martedì 15 ottobre abbiamo raccolto una testimonianza diretta che ridurrebbe – tutto sarà da verificare – la portata degli eventi.

Il presidente del Consiglio comunale Giovanni Chiarini, facendosi interprete della volontà unanime dei capigruppo consiliari, esprime la totale solidarietà e vicinanza del civico consesso di San Benedetto del Tronto ai lavoratori del pronto soccorso dell’ospedale civile coinvolti in un episodio di violenza scatenatasi pochi giorni fa nei locali del servizio.

E’ evidente come il personale sanitario sia ormai esposto a rischi crescenti e quindi il Consiglio comunale rivolge un appello fermo agli organi direttivi dell’Asur – Area Vasta 5 affinché adottino non più rinviabili provvedimenti volti a rafforzare e rendere continuativa la vigilanza nell’area del Pronto soccorso, a tutela sia del personale sia dei cittadini in attesa delle prestazioni.

“Nessuna rissa al Pronto Soccorso: soltanto un alterco, nessun contatto”


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.