CUPRA MARITTIMA – Un’associazione culturale, nuova, diversa, insolita, che in poco tempo, dalla sua nascita sta conquistando stima e apprezzamenti in tutta la Regione.

 “Rattattù” ingloba i progetti teatrali con ragazzi e adulti, diretti dal Presidente Luca Vagnoni, autore, attore e regista teatrale tra il piceno e il fermano, ma non solo. La sede è a Cupra Marittima, ma ha collaboratori di diversi paesi limitrofi ed opera e collabora attivamente con enti, realtà associative e organizzazioni in tutto il territorio regionale.

Oltre al teatro si occupa di: corsi di formazione, workshop, organizzazione eventi culturali e spesso associa alle sue attività il sostegno a progetti sociali e di solidarietà. Il nome “Rattattù”, deriva da un termine dialettale, che sta ad indicare uno zibaldone, una situazione di caos, nel nostro caso, caos creativo di idee e sogni. Nel corso del primo anno di attività l’Associazione ha realizzato diversi spettacoli e collaborato alla realizzazione di eventi ed iniziative.

Ora si prepara a scaldare i motori e ripartire con le sue attività. Per quanto riguarda il Teatro sono da poco ripartiti i progetti “Ragazzinscena” formazione teatrale per ragazzi dagli 11 ai 30 anni (sede di Cupra) e “TuttInScena”, formazione teatrale per adulti (sede di Altidona).

C’era ancora possibilità di iscriversi e partecipare, contattando l’Associazione attraverso i canali social Facebook ed Instagram oppure telefonando al numero 347 7739996 o via mail ad assrattattu@gmail.com.

Da dicembre a gennaio la compagnia, con un cast di oltre trenta elementi, ripartirà in tournée per il terzo anno, nei più Teatri più belli delle Marche, con lo spettacolo “Una Notte tra tante”, tratto da “Canto di Natale” di Charles Dickens. Lo spettacolo è associato ad finalità sociale e vedrà devolvere, ad ogni tappa, parte del ricavato ad un’associazione o ad un progetto di solidarietà del territorio dove avverrà la rappresentazione.

Tanti altri progetti imminenti: la collaborazione con alcuni comuni per gli eventi natalizi e iniziative culturali, l’allestimento del nuovo spettacolo per il 2020 in occasione del centenario della nascita di Gianni Rodari, la festa per i dieci anni dalla nascita di “RagazzInScena”, l’organizzazione di workshop ed eventi che vedranno coinvolti grandi nomi del cinema, della tv e dello spettacolo e altre sorprese, che non si possono ancora svelare.

Soddisfatti Vagnoni, i vicepresidenti Clarita Baldoni e Manuel Coccia e tutto l’instancabile direttivo che lanciano un appello a chiunque, appassionato e desideroso di spendersi e darsi da fare in questa nuova realtà associativa, voglia unirsi a loro ed entrare a far parte del team di “Rattattù”. 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.