FOLIGNANO – “Restiamo basiti dal fatto che una inaugurazione di una scuola possa tenersi prima della discussione in consiglio comunale della mozione di sfiducia nei confronti dell’Assessore delegato alla Pubblica Istruzione Brunella Casini“: così, in una nota, il consigliere Giorgio Capriotti, capogruppo del M5S a Folignano, co-autore della mozione di sfiducia firmata anche da Pietro Principi di Uniti per Folignano.

La scuola primaria che sarà inaugurata il prossimo 26 ottobre alle ore 16, a Piane di Morro, per un importo di 840 mila euro finanziata attraverso i fondi Miur.

“Secondo lo Statuto Comunale di Folignano – si legge nella nota – la mozione di sfiducia deve essere discussa e votata entro 30 giorni dalla sua presentazione, dunque se la matematica non è un’opinione discuterla successivamente la data del 26 ottobre la riteniamo una “furbata” politica di poco gusto e soprattutto irrispettosa nei confronti dei cittadini, perché così facendo si permetterebbe all’Assessore Brunella Casini di partecipare al taglio del nastro della nuova scuola insieme al Sindaco, concedendosi di fatto una “passerella politica” nonostante una mozione di sfiducia che ne chiede le dimissioni da Assessore per inadeguatezza al ruolo a seguito della vicenda del cartello a sfondo politico esposto da lei all’interno dell’asilo nido “Pollicino” di Villa Pigna”


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.