GROTTAMMARE – Applausi, risate e anche emozioni.

Tutto ciò è stata la quinta edizione dello spettacolo “Lle Grotte’s Talent”, vetrina per le eccellenze artistiche della perla dell’adriatico, organizzato dal Comune di Grottammare e dall’associazione Lido degli Aranci. La kermesse si è svolta il 12 ottobre al Teatro delle Energie, gremito per l’occasione. Presente anche il primo cittadino, Enrico Piergallini. In platea anche il nostro giornalista, ex Rai, Giuseppe Buscemi e il presidente dell’associazione Lido degli Aranci, Alessandro Ciarrocchi.

Madrina della rassegna 2019, la famosa attrice Paola Minaccioni.  L’artista, volto di punta della commedia leggera italiana, è arrivata per la prima volta in città proponendo il meglio del suo repertorio comico. Una carriera suggellata di successi, in programmi cult della comicità e della sit com italiana: Bulldozzer, Bra, Be Happy, Un Medico in Famiglia. Ottima imitatrice, sua la parodia di Melania Trumph, è attualmente in auge nella sale cinematografiche italiane grazie al successo del film “ Tutta un’ altra vita”, al fianco di Enrico Brignano ed Ilaria Spada.

Ad inizio dello spettacolo è stato proiettato un video ricordo a dell’ attore amatoriale Mario Lanciotti, recentemente scomparso e grande amico dell’Associazione lido degli Aranci. Applausi scroscianti e anche lacrime durante la proiezione del toccante filmato. Mario era una figura molto importante del teatro amatoriale.

Qui il filmato-omaggio (canale YouTube Alessandro Ciarrocchi)

La serata è stata condotta dall’attrice Angelica Marcantoni e dall’associato de Lido degli Aranci, Giuseppe Cameli. Valletta d’eccezione la grottammarese Romina Narcisi, da sempre grande appassionata ed attenta critica dello spettacolo italiano, lo scorso anno sulla Rai con Carlo Conti.

Ampio spazio a nove performers del nostro territorio: la cantante Silvia Esposito, la campionessa di moto Maria Vittoria Di Carlo, i ballerini internazionali Matteo Conti e Michela Vagni, Ermanna Zarroli e Tonino Cameli del duo folkloristico I Menestrelli, il cantante Cristiano Pagani al fianco del chitarrista Marco Raccichini ed infine le danzatrici Chiara Capriotti e Cristina Orsini della scuola DanzarteAcademy.

Il pubblico ha gradito molto le esibizioni e ha applaudito più volte i protagonisti che si sono avvicendati sul palco.

Soddisfazione da parte di organizzatori e partecipanti, Walter Assenti (Lido degli Aranci) ha affermato: “Questa edizione ha suggellato ciò che auspicavamo cinque anni fa, alla prima edizione. Abbiamo raggiunto un notevole traguardo. Aperto un ciclo che vuol valorizzare i giovani del nostro territorio e dare loro una vetrina importante che magari non riescono ad ottenere nonostante i sacrifici”.

Giuseppe Cameli (Lido degli Aranci) ha aggiunto: “Mi unisco alle parole di Walter, tra i padri fondatori della manifestazione. Dietro ad ogni esibizione c’è la storia dell’artista, i suoi sforzi per raggiungere un obiettivo. L’arte che lo identifica. La condivisione di tutto ciò è riuscito alla perfezione, anche per dare lustro alla città di Grottammare, ricca di talenti”.

L’associazione Lido degli Aranci ringrazia la madrina Paola Minaccioni: “Un’artista a 360 gradi, ha coinvolto molto il pubblico e la sua performance è stata molta apprezzata, anche dai talenti che hanno partecipato alla serata”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.