GROTTAMMARE – Proseguono i cicli di incontri gratuiti promossi dall’Associazione di volontariato Insieme Onlus, con il patrocinio del Comune di Grottammare, si pone come obiettivo quello di fornire “informazioni” e “indicazioni” corrette per accrescere il proprio sapere rispetto alla salute mentale.

Nel campo della salute mentale, quasi sempre si è privi di preparazione specifica; gli incontri, con l’intervento di professionalità esperte, sono rivolti principalmente a informare, formare e supportare i familiari ma anche operatori sociali e volontari impegnati nel settore. Un’informazione semplice e alla portata di tutti, che tocchi i diversi aspetti legati ai disagi mentali. A differenza di altre malattie, la malattia mentale non concede tregua non consente una vita familiare degna di questo nome; bisogna quindi aiutare le famiglie, dando informazioni.

Migliorare la qualità della propria vita, non deve essere solo un concetto astratto ma un obiettivo concreto e possibile da raggiungere.

Sabato 19 ottobre, a partire dalle ore 16.30 presso l’Ospitale di Grottammare, verranno trattate le seguenti tematiche:

Ansia Anticipatoria –  Circolo vizioso dei pensieri negativi – Stop rimugino – Come Uscire dal circolo vizioso dei pensieri;

Moderatrice: ALESSANDRA ADDARI Giornalista;

MARZULLO ROSARIA LAURA Psicologa, Psicoterapeuta ad orientamento cognitivo comportamentale. Perfezionamento sul modello integrato nel disturbo border line di personalità;

“ANSIA ANTICIPATORIA: COS’È E COME COMBATTERLA.”  Ogni individuo tende a rinchiudersi nella propria zona di comfort, per poter godere di quelle certezze utili per potersi sentire protetto e meno a rischio. Questa è una situazione normale, che coinvolge quasi tutti, ma che può poi assumere anche una forma patologica nota come ansia anticipatoria. Quante volte quando siamo preoccupati pensiamo continuamente a ciò che ci preoccupa? Il pensare e ripensare è un’esperienza normale nell’essere umano. Quando però il pensiero diventa ripetitivo e ricorrente e abbiamo la sensazione di non riuscire a fermarlo ci troviamo di fronte ad un campanello d’allarme. Il rimuginio è uno dei sintomi principali dei Disturbi d’Ansia (in particolare ansia generalizzata), ma accompagna spesso altri disturbi. È molto importante distinguere i fatti reali dalle emozioni e dai pensieri.

Gli incontri proseguiranno il 9 novembre “DISAGIO GIOVANILE” “L’ADOLESCENZA: ASPETTI PSICOLOGICI E SOCIALI”; il 23 novembre “MINDFULNESS: PRATICARE LA CONSAPEVOLEZZA DEL MOMENTO PRESENTE”.

L’ingresso è gratuito non occorre registrarsi, alla fine dei quattro incontri, verrà rilasciato un attestato di partecipazione, durante gli incontri verrà offerto un Coffee Break

Per informazioni: Telefoni 366/3623811- 342/8777135 info@insiemedap.it –www. insiemedap.it.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.