SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica 13 e lunedì 14 ottobre ci sarà un nuovo sciopero autostradale, come quelli dell’ultimo fine settimana di agosto. Il nuovo sciopero è stato annunciato dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl Viabilità e Logistica contro quella che hanno definito “l’ennesima grave rottura della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale, scaduto ormai da 10 mesi”.

Lo sciopero durerà dalle 10 alle 14 di domenica e dalle 18 di domenica fino alle 2 di notte di lunedì. Un comunicato congiunto dei sindacati spiega che si fermerà il personale “addetto agli impianti, alla sala radio e gli ausiliari alla viabilità” ma che saranno comunque garantiti i servizi minimi, “il resto del personale, compreso quello addetto ai caselli” dice il comunicato, “si fermerà fino a 8 ore secondo modalità stabilite a livello territoriale e interesserà la quasi totalità dei lavoratori aderenti alle concessionarie associate a Fise Acap mentre per 4 ore si fermerà il personale delle concessionarie aderenti a Federreti, compreso quello di Autostrade per l’Italia”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.