SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Riviera è pronta per un importante appuntamento.

La città si prepara a festeggiare il suo Santo Patrono, San Benedetto Martire.

I festeggiamenti, civili e religiosi, si svolgeranno dall’11 al 13 ottobre e il fulcro della festa sarà il Paese Alto.

Coinvolgimento è la parola chiave e l’obiettivo della festa – afferma il sindaco Pasqualino Piunti – Questa festa e quella della Madonna della Marina sono due occasioni di incontro per ribadire la nostra storia e le nostre tradizioni. Il motore vero sono i cittadini e le associazioni che mostrano un amore incondizionato verso la città e che, con tutte le iniziative artistiche e gastronomiche, fanno sì che San Benedetto sia una città capofila”.

I ringraziamenti del primo cittadino si rivolgono non solo alle associazioni ma anche al Parroco di San Benedetto Martire, Don Guido Coccia, che aggiunge: “Essere la chiesa originaria della città alle volte può portare una dose di fatica, ma la gioia è poi scendere tra le persone”.

È proprio Don Guido ad illustrare il programma religioso della festa, durante il quale è previsto anche il trasporto del Santo, nella giornata di domenica 13 ottobre, presso il Porto di San Benedetto, alla presenza della Capitaneria di Porto guidata dal Comandante Mauro Colarossi, che esprime tutto il suo orgoglio di essere considerato vero e proprio cittadino di San Benedetto.

A sottolineare l’importanza della condivisione come obiettivo della festa è anche Italo Giuliani, presidente dell’Associazione “Amici del Paese Alto”: “Il fattore importante è che all’organizzazione degli eventi lavorano più di 180 persone, dai bambini agli anziani”.

D’accordo anche il vicepresidente del comitato di quartiere Vincenzo Rossi: “Quella per la realizzazione della festa è una collaborazione quotidiana. Il lavoro e la fatica vengono leniti dallo spirito della condivisione e dello stare insieme”.

La festa, della durata di tre giorni, si compone di un ricco programma civile e religioso.

Di seguito tutti gli eventi

Nessuna descrizione della foto disponibile.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.