SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quarta vittoria consecutiva per le ragazze di Ciabattoni, che si giocheranno il primato del girone H con Le Querce Ascoli. 3-2 il risultato alla palestra dell’Istituto Fazzini di Grottammare ai danni delle padrone di casa della Satel in quello che sarà un anticipo tra le due picene del campionato di C.

Per la quinta volta di fila il derby è terminato al quinto set e la palestra del Fazzini si è dimostrata ancora una volta un campo difficile per qualsiasi squadra.

Dopo il primo set vinto per 25-23, le ragazze di Ciabattoni hanno perso pesantemente il secondo, ottenendo soltanto 11 punti. Nel primo set è stato spento in avvio, ma carburando pian piano si è capito di poter essere in partita. Ottima la fase centrale del set, in cui si è scavato un importante solco, in particolare durante il turno in battuta di Spinelli, per poi gestire il pericoloso tentativo di rientro della formazione di Grottammare chiudendo sul 25-23.

Nel terzo set, nonostante le assenze di due titolari, le padroni di casa hanno messo di nuovo le ali, raggiungendo +5 a metà set che ha destato preoccupazione per le ospiti.

L’atteggiamento delle ragazze di Ciabattoni è stato da vere leonesse, reagendo a suon di ruggiti e capaci di ribaltare a loro favore un set e una partita che stava per prendere la piega delle padroni di casa.

La Happy Car avrebbe potuto portare a San Benedetto l’intera posta in palio, ma alcuni errori hanno portato al momentaneo pareggio delle padroni di casa dopo un set terminato al ventottesimo punto.

Al tie break le rossoblu hanno continuato a ruggire e con il definitivo 15-12 la missione vittoria è stata compiuta. La sfida di sabato alla Curzi contro Le Querce Ascoli, deciderà il promato del girone H.

Buone prestazioni anche per i ragazzi di Netti: giovedi è andato l’ennesimo derby Ascoli – San Benedetto. Hanno vinto i rossoblu contro una compagine fortemente ringiovanita che affronterà il campionato di serie C. Dopo un primo set di assestamento la Happy Car ha vinto quasi in scioltezza il secondo ed il terzo. Complici un calo di concentrazione ed una formazione più “sperimentale” gli avversari ascolani hanno vinto il quarto prima di riportare l’inerzia della gara nel quinto deciso set.

Di altra pasta l’avversario di sabato: Monte Urano è una squadra progettata per tentare il salto in B. Nel primo set però questa differenza di categoria non si nota anzi sono stati i rossoblu ad avere ben stretto in mano il pallino del gioco ed a vincere senza troppi affanni il primo parziale. Ma gli esperti giocatori ospiti non ci stanno e rientrano in campo per ristabilire la parità. Ne viene fuori una gara equilibrata fino alle battute finali del quinto set quando una maggiori freddezza ed un indiscusso tasso tecnico fanno pendere la bilancia dalla parte degli ospiti.

Due test impegnativi, con 10 set in 72 ore con un bilancio di perfetta parità tra set vinti e persi.

“Sono state delle ottime indicazioni su cui lavorare e tutto sommato risultati positivi, tenuto anche conto delle tante defezioni che non ci hanno ancora permesso di lavorare tutti insieme in palestra”, sono state le parole di Coach Netti. “Ora ci aspetta sabato prossimo”, ha aggiunto Netti, “per l’ultima gara di Coppa Marche, l’insidiosa trasferta a Montegiorgio contro una diretta rivale che ritroveremo in campionato.

Risultati e classifiche

COPPA MARCHE MASCHILE – GIRONE F: HAPPY CAR SAMB VOLL EY – MONTEURANO 2-3 (25-15, 17-25, 25-23 19-25 11-15)

CLASSIFICA DOPO LA QUARTA GIORNATA: Monte urano 8, Happy Car Samb Volley 6, Montegiorgio 6, Travaglini Ascoli 4, Emmont Azzurra 0.

COPPA MARCHE FEMMINILE: GIRONE H QUARTA GIORNATA

Satel Grottammare – Happy Car Samb Volley 2-3 (23-25, 11-25, 23-25, 28-26, 12-15)

CLASSIFICA DOPO LA QUARTA GIORNATA: Happy car Samb Volley 11 , Le Querce 11, Satel 6, Athena Volley 3, Pallavolo Ascoli 3, Libero Volley 0.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.