SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quasi 2 mila persone identificate.

Questo il bilancio, negli ultimi giorni, della Polizia Ferroviaria nelle stazioni di Marche e Abruzzo dopo nuovi controlli.

Due arresti e cinque denunce eseguite dalla Polfer.

I fermi, ai danni di stranieri, sono stati applicati per detenzione di droga ai fini di spaccio, in un caso non era stato rispettato anche un provvedimento di espulsione.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.