SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La consigliera comunale di opposizione Flavia Mandrelli e il partito di Articolo Uno non parteciperanno alla manifestazione organizzata dal Cmitato Salviamo il Madonna del Soccorso del prossimo 19 ottobre. Qui le spiegazioni, in un comunicato stampa firmato dalla stessa Mandrelli e da Stefania Spacca (coordinatrice comunale) e Riccardo Morelli (coordinatore provinciale).

“Articolo 1 MDP non parteciperà alla manifestazione indetta dal comitato Salviamo il Madonna del Soccorso per il 19 ottobre. A dispetto probabilmente delle  intenzioni de promotori, è evidente i l cedimento ad una strumentalizzazione politica messa in campo dalle forze della destra che scaldano già i motori per le prossime regionali.

Dividere in fazioni “pro” o “contro” l’Ospedale Madonna del Soccorso, agitare gli interessi della costa in contrapposizione alle zone interne e bollare l’Ospedale Unico come una “follia” potranno forse conquistare qualche consenso, ma di certo non giovano a quella seria riflessione, che noi abbiamo sempre auspicato, sulla sanità regionale nel suo complesso.

Noi non abbiamo mai risparmiato critiche alla gestione inappropriata, accentrata e non trasparente della sanità regionale da parte della Giunta Ceriscioli, tuttavia abbiamo sempre avuto la consapevolezza che il problema non sta nell’Ospedale Unico, bensì nel depauperamento delle professionalità e dei servizi sanitari del nostro territorio, effetto di  tagli indiscriminati privi di razionalità e di scelte di politica sanitaria che hanno penalizzato il Piceno a vantaggio di altri territori.

Su queste battaglie – ed anzitutto su quella contro il definanziamento del SSN  per cui diminuiscono i servizi pubblici costringendo i cittadini a rivolgersi a strutture private- che vedono  impegnato in prima linea il Ministro della Salute Roberto Speranza – riteniamo utile e giusto spendere la nostra azione politica”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.