GROTTAMMARE – Giovedì 3 ottobre, presso l’Ospitale, Casa delle Associazioni, a Grottammare Alta, serata d’apertura della rassegna Cinelocomozioni con l’evento “Bicicletta Mon Amour”, un sentito omaggio alla bici attraverso il teatro e il cinema. Vincenzo Di Bonaventura e Lirim Gela del gruppo teatrale “Aoidos” proporranno un intervento che si intitola “L’epica del ciclismo” dedicato alle imprese eroiche di grandi e piccoli pedalatori del ‘900.

Fabrizio Leone dell’associazione Blow Up proverà, invece, a delineare una filosofia della bicicletta al cinema, “Pedalo dunque sono”, servendosi di una serie di sequenze “cineciclofile” tratte da film in cui la presenza della bici emerge come profondamente significativa.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.