SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un dettaglio forse, ma magari utile. Da qualche anno infatti, provenendo da nord verso sud, nella strada provinciale Sopraelevata è stato realizzato uno svincolo che, grazie ad un sottopassaggio ferroviario, collega alla Statale 16 e di qui alla zona commerciale di Porto d’Ascoli e poi industriale di Centobuchi.

Purtroppo però, nonostante la nuova opera, i cartelli stradali sono rimasti sempre quelli precedenti: sono segnalati infatti soltanto “Depuratore” e “Sentina”, esattamente come era prima che il sottopassaggio fosse realizzato. E se i cittadini sambenedettesi, ormai, hanno capito quale strada prendere, un visitatore di passaggio difficilmente potrebbe intuire la direzione giusta per raggiungere la Statale 16.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.