SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una domenica davvero speciale alla Sezione sambenedettese della Lega Navale Italiana, dove è stato ricordato Sante Pesci, socio storico della sezione, prematuramente scomparso la scorsa primavera. Ottimo nuotatore agonistico, Sante Pesci aveva conseguito i brevetti di sommozzatore e istruttore di subacquea, dedicandosi, negli ultimi anni, alla promozione della pratica apneistica, e costituendo, insieme al fratello Andrea, una scuola di apnea che conta oggi decine di affiliati.

Numerosi amici, soci della Sezione e semplici appassionati di mare si sono stretti intorno alla famiglia in una cerimonia che ha avuto momenti di vera commozione. Alle ore 13 Don Peppe Giudici parroco di Centobuchi, e direttore dell’Unità Pastorale del Mare ha benedetto un’ancora di tipo “ammiragliato” che è stata collocata sulla scogliera antistante il Centro Sportivo della Lega Navale Italiana, concessione 45/bis. La giornata praticamente estiva ha contribuito a rendere ancora più suggestiva la cerimonia del trasferimento e posizionamento dell’ancora.

Il pattino col sacerdote e i familiari più stretti è stato accompagnato in acqua da un gruppo di canoisti, da alcune imbarcazioni e da numerosi nuotatori del gruppo apneistico della Sezione. Un momento di partecipata convivialità ha chiuso una giornata vissuta all’insegna dell’amicizia, della solidarietà e della memoria.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.