TABELLINO DI PIACENZA-CARPI 2-1
PIACENZA: Del Favero, Della Latta, Luca Milesi, Pergreffi, Zappella, Nicco (76’Mattia Corradi), Matteo Marotta, Luca Cattaneo (76’Thomas Bolis), Imperiale, Sestu (81’Giandonato) e Paponi (57’Youssouph Cheikh Sylla). A disposizione: Riccardo Bertozzi, Giacomo Riccardi, El Kaouakibi, Borri, Cosimo Nannini e Riccardo Forte. Allenatore: Arnaldo Franzini.
CARPI: Tommaso Emanuele Nobile, Eros Pellegrini (89’Rossoni), Ligi, Boccaccini, Lomolino, Ignazio Carta, Enrico Pezzi (54’Lamine Fofana), Lorenzo Simonetti (53’Saber Hraiech), Saric (89’Crstian Carletti), Biasci (82’Maurizi) e Vano. A disposizione: Andrea Rossini, Varoli, Van Der Heijen, Roberto Grieco, Gianluca Clemente, Mastaj e Tommasone. Allenatore: Giancarlo Riolfo
Arbitro: Alberto Santoro di Messina, coadiuvato dagli assistenti: Cosimo Cataldo di Bergamo e Marco Ceccon di Lovere (Bergamo).
Reti: 31’Paponi (P), 43’Nicco (P), 47′ p.t. Boccaccini (C).
Ammoniti: Simonetti (C), Ligi (C), Nicco (P), Vano (C), Imperiale (P), Fofana (C) e Sylla (P).
Angoli: 1-1.
Recuperi: 2’+5′.
Spettatori 3207 di cui 942 (117 in curva ospiti) paganti e 2.265 abbonati. Spalti per lo più semivuoti. I tifosi locali della curva infatti hanno scelto di non entrare dentro allo Stadio Leonardo Garilli ma sono rimasti fuori a seguito del sequestro di alcuni striscioni (pro Cacia e contro il Presidente onorario Gatti) da parte delle forze dell’ordine.
Ultimo Precedente: L’ultima volta prima di ieri sera che le 2 squadre si erano affrontate in gare ufficiali al Comunale Galleana (così si chiamava lo stadio di Piacenza fino al gennaio 1997 quando fu intitolato a Leonardo Garilli), risale alla stagione 1990/91 in Serie C1 Girone A (29a giornata, 12a di ritorno di domenica 5 maggio 1991) ed era finita 0-0. Al termine di quel torneo il Piacenza guidato in panchina da Luigi Cagni, giunse 1° venendo promosso in Serie B, mentre il Carpi chiuse 13° a pari punti (31) col Chievo.
Curiosità: l’attaccante Daniele Cacia dopo lo splendido gol (il 1°in questo Campionato) segnato che aveva riportato in vantaggio (2-1) il Piacenza nel match interno contro il Ravenna poi vinto per 3-1 di mercoledì sera, non è stato convocato per questa partita col Carpi in quanto al termine della suddetta gara infrasettimanale in sala stampa nel ringraziare tutti compresi allenatore (Franzini) e compagni di squadra aveva volutamente tralasciato i ringraziamenti per il Presidente onorario Stefano Gatti con cui i rapporti pare siano tesi. Pare infatti che nei giorni scorsi ci sia stato tra i due un duro faccia a faccia, anche se ora si sta cercando di ricucire il rapporto.

SERIE C 2019/20:

Da lunedì 16 settembre alle ore 20 su Rai Sport è tornata la storica trasmissione Csiamo (programma dedicato ai gol ed ai servizi sulle gare di Serie C).

Calendari Serie C 2019-20

DATE CALENDARIO REGULAR SEASON SERIE C 2019-2020

Programma date ed orari gare d’andata Campionato di Serie C 2019-20

Programma Posticipi Girone d’andata 2019 di Serie C

Soste saranno 2 consecutive: domenica 29 dicembre 2019 e domenica 5 gennaio 2020.

Turni infrasettimanali saranno 4 (2 nel Girone d’andata e 2 in quello di ritorno): mercoledì 25 settembre (6a giornata), mercoledì 23 ottobre (11a giornata) 2019, mercoledì 26 febbraio (28a giornata, 9a di ritorno) e mercoledì 25 marzo (33a giornata, 14a di ritorno) 2020.

Resta invariato il procedimento ed il regolamento dei Play Off.

SERIE C GIRONE B:

Ricordiamo che dopo quello della Triestina (che dopo la 5a giornata ha esonerato Massimo Pavanel, sostituendolo almeno per ora col tecnico della Berretti Nicola Princivalli), ci sono stati altri 2 cambi di panchina nel Girone B. Il turno infrasettimanale di mercoledì valevole per la 6a giornata, è stato infatti fatale a due tecnici.
La Feralpisalò dopo l’inatteso ko interno col Fano ha esonerato Damiano Zenoni ed il suo vice Cristian Zenoni (fratello gemello di Damiano). Per ora la panchina salodiana è stata affidata all’allenatore della Berretti Mauro Bertoni.
L’Imolese fanalino di coda con 2 soli punti raccolti in 6 gare, dopo il ko (il 3° consecutivo, il 4° stagionale, il 2° in casa) interno in rimonta con la Virtus Verona ha esonerato il tecnico Federico Coppitelli, sostituendolo con Gianluca Atzori.

PROGRAMMA DELLA 7A GIORNATA D’ANDATA SERIE C GIRONE B DI DOMENICA 29 SETTEMBRE 2019:
Alma Juventus Fano-Sudtirol Alto Adige ore 15
Arzignano Valchiampo-Reggio Audace (Reggiana) ore 17,30
Cesena-Imolese ore 17,30
Fermana-Padova ore 15
Gubbio-Feralpisalò ore 15
Modena-Rimini ore 17,30
Piacenza-Carpi (Gara giocata sabato sera 28 settembre) 2-1 (31’Paponi, 43’Nicco, 47’p.t. Boccaccini [C])
Ravenna-SAMB ore 15, sarà diretta da: Mattia Caldera di Como, coadiuvato dagli assistenti: Stefano Galimberti e Davide Conti, entrambi di Seregno (Monza e Brianza).
Virtus Vecomp Verona-Lanerossi Vicenza Virtus ore 17,30
Vis Pesaro-Triestina ore 15

La scorsa stagione sempre in Serie C Girone B (6a giornata d’andata di domenica 14 ottobre 2018) al Comunale Bruno Benelli finì 2-0 (22’Nocciolini, 75’Nocciolini su rigore. Al 74’espulso Zaffagnini della Samb per fallo da ultimo uomo) per il Ravenna di Luciano Foschi.

CLASSIFICA AGGIORNATA:
Padova 16,
Reggio Audace (Reggiana) 14,
Piacenza * 14,
Lanerossi Vicenza Virtus 12,
Carpi * 11,
Sudtirol Alto Adige 10,
SAMB 9,
Feralpisalò 8,
Cesena 7,
Fermana 7,
Ravenna 7,
Vis Pesaro 7,
Virtus Vecomp Verona 7,
Triestina 7,
Modena 6,
Rimini 6,
Alma Juventus Fano 6,
Gubbio 4,
Arzignano Valchiampo 3,
Imolese 2.

*= Gara (Piacenza-Carpi, anticipo del sabato sera) della 7a giornata già disputata.

PROSSIMO TURNO, 8a giornata di domenica 6 ottobre 2019:
Carpi-Feralpisalò ore 17,30
Imolese-Alma Juventus Fano ore 17,30
Lanerossi Vicenza Virtus-Cesena (Gara posticipata a lunedì 7 ottobre alle ore 20,45 e che sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport)
Padova-Arzignano Valchiampo ore 17,30
Reggio Audace (Reggiana)-Gubbio ore 15
Rimini-Virtus Vecomp Verona ore 17,30
SAMB-Piacenza ore 15
Sudtirol Alto Adige-Modena ore 15
Triestina-Ravenna ore 15
Vis Pesaro-Fermana (Gara anticipata a sabato 5 ottobre alle ore 20,45)

Gli ultimi 4 precedenti (2 al Comunale di Piacenza e 2 al Riviera delle Palme) tra Samb e Piacenza in Campionato risalgono alle stagioni 1987/88 (13a giornata d’andata di domenica 13 dicembre 1987 al Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto e 33a giornata 14a di ritorno di domenica 15 maggio 1988 al Comunale [che allora si chiama Galleana] di Piacenza) e 1988/89 (17a giornata d’andata di domenica 8 gennaio 1989 al Riviera delle Palme e 36a giornata, 17a di ritorno di domenica 4 giugno 1989 al Comunale [che allora si chiama Galleana] di Piacenza) entrambe in Serie B e finirono tutti 0-0.
Nella prima stagione (1987/88) citata si salvarono entrambe le squadre. Il Piacenza guidato in panchina da Battista Rota giunse 13° a quota 33, mentre la Samb guidata da Angelo Domenghini giunse 14a a pari punti (32) con Genoa e Taranto.
Nella stagione successiva (1988/89) invece retrocedettero entrambe in Serie C1. Il Piacenza sulla cui panchina si alternarono Enrico Catuzzi (dalla 1a alla 16a giornata) ed Attilio Perotti (dalla 17a alla 38a giornata) giunse 20° e dunque ultimo. Ma per la squadra biancorossa stava da li in pochi anni per cominciare la pù grande scalata della sua storia calcistica che l’avrebbe portata alla prima storica promozione (stagione 1992/93) in Serie A e successivamente a disputare diversi Campionati in massima serie.
Mentre la Samb sulla cui panchina si alternarono tre tecnici (dalla 1a alla 4a giornata Angelo Domenghini, solo alla 5a giornata il preparatore dei portieri Piero Persico e dalla 6a alla 38a giornata Enzo Riccomini) giunse invece 18a.
Ma gli ultimi veri e recenti precedenti tra le 2 squadre sono quelli della stagione 2017/18. La Samb (giunta 3a nel Girone B) ed il Piacenza (giunto 8° nel Girone A) si affrontarono 2 volte nella doppia sfida degli ottavi dei Play Off Nazionali di Serie C ed ebbe la meglio la squadra rossoblu che approdò ai quarti.
L’andata (giocata domenica 20 maggio 2018) al Comunale Leonardo Garilli terminò 2-1 (21’Miracoli [S], 26’Jacopo Silva, 35’Bini) in rimonta per il Piacenza. Mentre il match di ritorno (giocato mercoledì 23 maggio 2018) al Riviera delle Palme finì 3-1 (49’Miracoli su rigore, 59’Rapisarda, 87’Miracoli su rigore, 89’Stefano Franchi [P]. All’85’espulso direttamente dalla panchina per proteste e comportamento offensivo verso il direttore di gara il portiere di riserva del Piacenza Mattia Lanzano. La Samb sullo 0-0 ha colpito ben 4 legni: all’11’traversa di Miracoli, al 26’palo esterno di Bellomo, al 42’traversa di Bellomo su punizione ed al 46’traversa di Patti su conclusione dai 30 metri) per la Samb, allora guidata in panchina da Francesco Moriero.
L’ultimo successo casalingo della Samb contro il Piacenza in Campionato risale alla stagione 1973/74 in Serie C Girone B (5a giornata di domenica 14 ottobre 1973). La squadra rossoblu allora guidata in panchina da Marino Bergamasco si impose tra le mura amiche del Ballarin per 2-0 (36’Simonato, 84’Valà). Al termine di quel torneo la Samb giunse 1a e fu promossa in serie B.
La squadra emiliana non ha mai vinto a San Benedetto del Tronto.

CLASSIFICA MARCATORI AGGIORNATA-

In testa alla classifica marcatori c’è Daniele Paponi del Piacenza con 6 gol .

Alle sue spalle troviamo Vano del Carpi con 5 centri.

Completano attuale podio: Giuseppe Giovinco del Ravenna, l’attaccante italo-uruguaiano Granoche (2 rigori trasformati) della Triestina, Tommaso Morosini (un rigore trasformato) del Sudtirol Alto Adige, l’attaccante italo-nigeriano Odogwu della Virtus Vecomp Verona e Scappini della Reggiana con 4 reti a testa.

Alle spalle del podio ci sono: l’attaccante croato Butic del Cesena, Luca Castiglia e Claudio Santini (2 rigori trasformati) del Padova, Cernigoi della SAMB, Christian Cesaretti del Gubbio, Magrassi (un rigore trasformato) della Virtus Vecomp Verona, Mattia Marchi (un rigore trasformato) e Varone della Reggiana, Simone Rossetti del Modena, Scarsella della Feralpisalò e Davide Voltan della Vis Pesaro con 3 centri ciascuno.

A seguire: Barbuti (un rigore trasformato) dell’Alma Juventus Fano, Borello e Zecca del Cesena, Bunino e Soleri del Padova, Rocco Costantino e Giorico della Triestina, Di Massimo della SAMB, Giacomelli (2 rigori trasformati) ed Alessandro Marotta del Lanerossi Vicenza Virtus, Lunetta della Reggiana, Pasquale Maiorino della Feralpisalò, Maurizi del Carpi, Simone Mazzocchi e Rover del Sudtirol Alto Adige, Pergreffi del Piacenza, Sbaffo del Gubbio e Zamparo del Rimini con 2 reti a testa.

Ed infine troviamo: l’attaccante marocchino Arma, Simone Guerra, Pontisso, Saraniti e Loris Zonta del Lanerossi Vicenza Virtus, Antonio Bacio Terracino, Cognigni, Luigi Liguori, Mantini ed Andrea Petrucci della Fermana, Enrico Baldini, Davide Di Francesco, Riccardo Gatti, Simone Paolini e Parlati dell’Alma Juventus Fano, Belcastro, Checchi, l’attaccante ivoriano Latte Lath e l’attaccante albanese Vuthaj dell’Imolese, Boccaccini, Cristian Carletti, il centrocampista italo-tunisino Saber Hraiech ed il centrocampista sloveno Jelenic (un rigore trasformato) del Carpi, Boscolo Papo del Modena, Cacia, Nicco e l’attaccante senegalese Youssouph Cheikh Sylla del Piacenza, Cais ed il centrocampista ecuadoriano Maldonado dell’Arzignano Valchiampo, Andrea Caracciolo, Nicolas Giani e Mattia Mauri della Feralpisalò, Riccardo Cazzola, Marcandella e Jacopo Rossi della Virtus Vecomp Verona, D’Eramo, Lora e Nocciolini del Ravenna, Fazzi, Umberto Germano ed il centrocampista brasiliano Ronaldo Pompeu da Silva del Padova, Ferrani, Federico Gerardi, Antonio Palma, Scappi e Vincenzo Silvestro del Rimini, Formiconi e l’attaccante italo-argentino Guido Gomez della Triestina, Frediani e Francesco Orlando della SAMB, Gennari e Grandolfo della Vis Pesaro, Mario Ierardi del Sudtirol Alto Adige, il terzino destro spagnolo Rafael Muñoz del Gubbio, Sarao (un rigore trasformato) del Cesena e Staiti della Reggiana, tutti con un gol ciascuno.

Autoreti: Pasquale Di Sabatino (Alma Juventus Fano) pro SAMB alla 1a giornata e l’attaccante croato Butic (Cesena) pro Vis Pesaro alla 2a giornata.

STATISTICHE SAMB:
Serie positiva in corso: 3 risultati utili consecutivi (un successo interno e 2 pareggi consecutivi entrambi per 1-1: 1 interno ed 1 esterno)
Vittorie: 2 (1-3 a Fano alla 1a giornata e 2-1 interno con l’Arzignano Valchiampo alla 4a)
Pareggi: 3 (0-0 interno con la Triestina alla 2a giornata, 1-1 a Fermo alla 5a ed altro 1-1, stavolta interno col Modena alla 6a)
Sconfitte: una (2-1 a Pesaro alla 3a giornata)
Gol fatti: 8 (3 in casa e 5 in trasferta) con 4 diversi marcatori: Cernigoi (3), Di Massimo (2), Frediani (1) e Francesco Orlando (1). Alle reti dei 4 diversi marcatori rossoblu, va aggiunta l’autorete di Pasquale Di Sabatino (Alma Juventus Fano) alla 1a giornata.
Gol subiti: 6 (2 in casa e 4 in trasferta)
Differenza reti: +2 (8-6)
Capocannoniere: Iacopo Cernigoi con 3 reti all’attivo.
Punti interni: 5 (su 3 gare interne), frutto di un successo e 2 pari interni
Punti esterni: 4 (su 3 gare esterne), frutto di un successo, un pari ed un ko esterno.
Espulsioni (di giocatori): 0
Ammonizioni (di giocatori): 16.
Media inglese: -3.
Nella Coppa Italia principale la squadra di Montero è stata subito eliminata al 1° Turno in gara unica, perdendo 4-3 ai rigori sul campo dell’Imolese dopo il 3-3 (27’Cernigoi [S], 51’Tentoni [I], 59’Padovan [I], 64’Rapisarda [S], 102’Latte Lath [I], 106’Cernigoi [S] su rigore. Al 46’p.t. Padovan dell’Imolese ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite Santurro. Al 113’espulso Gelonese della Samb per doppia ammonizione) con cui si erano conclusi i tempi supplementari. Sequenza Rigori: Cernigoi (S) gol, Boccardi (I) gol, Simone Brunetti (S) parato, Marcucci (I) parato, Mirko Miceli (S) parato, D’Alena (I) gol, Francesco Orlando (S) gol, Latte Lath (I) gol, Rapisarda (S) gol e Valeau (I) gol.
Nella Coppa Italia di Serie C invece entrerà in gioco nella Fase Finale dove nel 1°Turno in gara unica di mercoledì 9 ottobre 2019 ospiterà la Fermana.

CALENDARIO COMPLETO SAMB SERIE C GIRONE B 2019/20:

ANDATA 2019- 1a Giornata, Domenica 25 agosto 2019: Alma Juventus Fano-SAMBENEDETTESE 1-3 (12’Cernigoi, 26’Parlati [A.J.F.], 51’autorete di Pasquale Di Sabatino su cross dalla destra di Cernigoi, 91’Francesco Orlando. Al 40’Di Massimo della Samb ha fallito un rigore, parato dall’estremo locale Viscovo); 2a Giornata, domenica 1°settembre: SAMB-Triestina 0-0; 3a Giornata, domenica 8 settembre: Vis Pesaro-SAMB 2-1 (7’Grandolfo, 32’Di Massimo [S], 60’Davide Voltan); 4a Giornata, domenica 15 settembre: SAMB-Arzignano Valchiampo 2-1 (21’Cais [A.V.], 52’Cernigoi, 85’Frediani); 5a Giornata, domenica 22 settembre: Fermana-SAMB 1-1 (11’Cernigoi [S], 25’Luigi Liguori [F]) ; 6a Giornata, mercoledì 25 settembre: SAMB-Modena 1-1 (16’Di Massimo [S], 27’Simone Rossetti [M]) ; 7a Giornata, domenica 29 settembre ore 15: Ravenna-SAMB ; 8a Giornata, domenica 6 ottobre ore 15: SAMB-Piacenza ; 9a Giornata, domenica 13 ottobre ore 15: Cesena–SAMB ; 10a Giornata, sabato 19 ottobre ore 20,45: SAMB-Virtus Vecomp Verona ; 11a Giornata, mercoledì 23 ottobre ore 20,45: Padova-SAMB; 12a Giornata, domenica 27 ottobre ore 15: SAMB-Lanerossi Vicenza Virtus; 13a Giornata, domenica 3 novembre ore 17,30: Reggio Audace (Reggiana)-SAMB ; 14a Giornata, domenica 10 novembre ore 15: SAMB-Rimini ; 15a Giornata, domenica 17 novembre ore 15: Sudtirol Alto Adige-SAMB; 16a giornata, domenica 24 novembre ore 15: SAMB-Feralpisalò ; 17a Giornata, domenica 1°dicembre ore 17,30: Imolese-SAMB ; 18a giornata, lunedì 9 dicembre ore 20,45 (in diretta tv in chiaro su Rai Sport): SAMB-Gubbio ; 19a giornata, domenica 15 dicembre ore 17,30: Carpi-SAMB.

RITORNO 2019-2020- 20a Giornata, domenica 22 dicembre 2019: SAMBENEDETTESE-Alma Juventus Fano; Sosta invernale di 2 settimane; 21a Giornata, domenica 12 gennaio 2020: Triestina-SAMB; 22a Giornata, domenica 19 gennaio: SAMB-Vis Pesaro; 23a Giornata, domenica 26 gennaio: Arzignano Valchiampo-SAMB ; 24a Giornata, domenica 2 febbraio: SAMB-Fermana ; 25a Giornata, domenica 9 febbraio: Modena-SAMB ; 26a Giornata, domenica 16 febbraio: SAMB-Ravenna; 27a Giornata, domenica 23 febbraio: Piacenza-SAMB; 28a Giornata, mercoledì 26 febbraio: SAMB-Cesena ; 29a Giornata, domenica 1° marzo: Virtus Vecomp Verona-SAMB ; 30a Giornata, domenica 8 marzo: SAMB-Padova ; 31a Giornata, domenica 15 marzo: Lanerossi Vicenza Virtus-SAMB ; 32a Giornata, domenica 22 marzo: SAMB-Reggiana (Reggio Audace) ; 33a Giornata, mercoledì 25 marzo: Rimini-SAMB ; 34a Giornata, domenica 29 marzo: SAMB-Sudtirol Alto Adige ; 35a Giornata, domenica 5 aprile: Feralpisalò-SAMB; 36a Giornata, anticipo pre-pasquale, sabato 11 aprile: SAMB-Imolese ; 37a Giornata, domenica 19 aprile: Gubbio-SAMB ; 38a ed ultima Giornata, domenica 26 aprile: SAMB-Carpi .

Statistiche RAVENNA (prossimo avversario della Samb nella 7a giornata) :
Vittorie: 2 (Con Vis Pesaro ed Imolese)
Pareggi: 1 (Con l’Alma Juventus Fano)
Sconfitte: 3 (Con Fermana, Reggiana e Piacenza)
Gol fatti: 7 (4 in casa e 3 fuori) segnati con 4 diversi marcatori: D’Eramo (1), Giuseppe Giovinco (4), Lora (1) e Nocciolini (1).
Gol subiti: 9 (3 in casa e 6 fuori).
Differenza reti: -2 (7-9)
Capocannoniere: Giuseppe Giovinco con 4 gol all’attivo.
Punti interni: 6 (su 3 gare casalinghe), frutto di 2 successi interni ed un ko.
Punti esterni: 1 (su 3 gare in trasferta), frutto di un pareggio e 2 ko esterni .
Espulsioni (di giocatori): 0.
Ammonizioni (di giocatori): 13.
Media inglese: -5.

Il Ravenna è una squadra dell’omonimo comune romagnolo.
La scorsa stagione è giunto 7° nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove dopo aver superato il 1° turno in gara unica pareggiando (1-1) in casa col Lanerossi Vicenza (giunto 8°) è stato eliminato nel 2°Turno (sempre in gara unica) pareggiando (0-0) sul campo della Feralpisalò (giunta 4a).
Nella sua storia ha disputato 7 Campionati di Serie B (il primo nella stagione 1993/94 e l’ultimo in quella 2007/08)
Nel suo Palmares ci sono: 3 Campionati di Promozione Emilia Romagna (vinti nelle stagioni 1954/55 [Girone A], 1980/81 [Girone A] e 2012/13 [Girone D]) , un Campionato d’Eccellenza Emilia Romagna Girone B [vinto nella stagione 2001/02], i Play Off Nazionali d’Eccellenza [vinti nella stagione 2014/15] con conseguente promozione in Serie D, 7 Campionati di Serie D (vinti nelle stagioni 1950/51 [Girone G della Lega Interregionale Centro], 1956/57 [Girone C], 1971/72 [Girone D], 1981/82 [Girone D], 1984/85 [Girone F], 2002/03 [Girone D] e 2016/17 [Girone D]), uno Scudetto Dilettanti (vinto nella stagione 1956/57), un Campionato di Serie C2 (vinto nella stagione 1991/92), un 2° posto in C2 con vittoria dei Play Off (vinti battendo in finale la Lodigiani) del Girone B (nella stagione 2004/05) e conseguente promozione in C1 e 3 Campionati di Serie C1 (vinti nelle stagioni 1992/93 [Girone A], 1995/96 [Girone A] e 2006/07 [Girone B]) con conseguenti promozioni in Serie B.

Nell’attuale Campionato la formazione di Luciano Foschi (Confermato) è 11a a pari punti (7) con Cesena, Fermana, Vis Pesaro, Virtus Verona e Triestina. 7 punti in 6 gare, frutto di 2 successi (2-1 interno con la Vis Pesaro alla 4a giornata ed 1-0 interno con l’Imolese alla 5a), un pareggio (1-1 a Fano alla 3a giornata) e 3 ko (2-1 a Fermo alla 1a giornata, 1-2 interno con la Reggiana alla 2a e 3-1 a Piacenza alla 6a).
Nella Coppa Italia principale la squadra giallo-rossa dopo aver superato il 1° turno in gara unica battendo per 1-0 (8’Raffini) ed eliminando la Sanremese, è stata poi eliminata nel 2°turno (sempre in gara unica) perdendo (3-1) ai rigori sul campo del Chievo, dopo l’1-1 (23’Meggiorini [C], 62’Raffini [R]. Al 113’espulso Purro del Ravenna per doppia ammonizione) con cui si erano conclusi i tempi regolamentari e supplementari. Sequenza rigori: Matteo Ronchi (R) gol, Karamoko (C) gol, Ricchi (R) palo, Leverbe (C) gol, Pellizzari (R) parato, Salvatore Esposito (C) fuori, Fyda (R) parato ed Alejandro Rodriguez (C) gol.
Nella Coppa Italia di Serie C invece entrerà in gioco nella Fase Finale dove nel 2°Turno in gara unica di mercoledì 6 novembre 2019 ospiterà il Cesena.

Statistiche PIACENZA (Prossima avversario della Samb nell’8a giornata) :
Serie positiva in corso: 3 risultati utili consecutivi (2 successi interni ed un pari esterno); 2 successi di fila (entrambi in casa)
Vittorie: 4 (Con Modena, Triestina, Ravenna e Carpi)
Pareggi: 2 (Con Arzignano Valchiampo e Cesena)
Sconfitte: una (Con la Fermana)
Gol fatti: 11 (7 in casa e 4 in trasferta) con 5 diversi marcatori: Cacia (1), Nicco (1), Paponi (6), Pergreffi (2) e l’attaccante senegalese Youssouph Cheikh Sylla (1).
Gol subiti: 6 (4 in casa e 2 fuori).
Differenza reti: + 5 (11-6)
Capocannoniere: Daniele Paponi con 6 reti.
Punti interni: 9 (su 4 gare casalinghe), frutto di 3 successi interni ed un ko.
Punti esterni: 5 (su 3 gare esterne), frutto di un successo e 2 pareggi esterni.
Espulsioni (di giocatori): 0
Ammonizioni (di giocatori): 19
Media inglese: -1

Il Piacenza spostato quest’anno nel Girone B, è una squadra dell’omonimo comune emiliano.
La scorsa stagione è giunta 2a (a -1 dalla Virtus Entella vincitrice del Campionato sorpassando il Piacenza proprio nell’ultima giornata) nel Girone A di Serie C, partecipando ai Play Off Nazionali, dove dopo aver eliminato l’Imolese, ha poi perso la finale Play Off Inter-Girone A col Trapani (promosso in Serie B).
Nella sua storia ha partecipato a 8 campionati di Serie A (il primo nella stagione 1993/94 e l’ultimo in quella 2002/03 al termine della quale giunto 16°è retrocesso in Serie B) e a 18 di Serie B (il primo nella stagione 1946/47 e l’ultimo in quella 2010/11).
E’ stato promosso per 3 volte (3° in Serie B nella stagione 1992/93 , 1° in Serie B nella stagione 1994/95 e 2° in Serie B nella stagione 2000/01) in Serie A dove ha ottenuto 5 salvezze (nelle stagioni 1995/96, 1996/97 [dopo aver vinto spareggio col Cagliari], 1997/98, 1998/99 e 2001/02).
Il suo miglior risultato in Serie A è il 12° posto ottenuto nelle stagioni 1998/99 con Giuseppe Materazzi in panchina e 2001/02 con Walter Novellino in panchina.
Finora ha partecipato anche a ben 53 Campionati di 3a Serie (tra Serie C, Lega Pro, 1a Divisione, Serie C1 ecc.). Dopo il Lecce (36) è la squadra che ha disputato più Campionati di Serie C (inteso come Serie C o Lega Pro non compresi Serie C1 e 1a Divisione o altro): 34.
Nel suo Palmares ci sono: oltre a un Campionato Promozione Emiliana (vinto nella stagione 1919/20), un Campionato d’Eccellenza Emilia Romagna Girone A (vinto nella stagione 2012/13), un Campionato di 2a Divisione Nord Girone D (vinto nella stagione 1927/28), una Coppa Angolo-Italiana di Serie C (vinta nel 1986), 2 Campionati di Serie D Girone B (vinti nelle stagioni 1963/64 e 2015/16), 2 Campionati di Serie C Girone A (vinti nelle stagioni 1968/69 e 1974/75) e 2 Campionati di Serie C1 Girone A (vinti nelle stagioni 1986/87 e 1990/91), c’è soprattutto: un Campionato di Serie B (vinto nella stagione 1994/95).

La formazione di Arnaldo Franzini (Confermato) nell’attuale Campionato è 3a a pari punti (14) col Reggio Audace (Reggiana). 14 punti in 7 partite, frutto di 4 successi (2-1 interno col Modena alla 2a giornata, 1-3 a Trieste alla 3a, 3-1 interno col Ravenna alla 6a e 2-1 sempre interno, stavolta col Carpi alla 7a), 2 pareggi (0-0 a Vicenza, sul campo dell’Arzignano Valchiampo alla 1a giornata ed 1-1 a Cesena alla 5a) ed un ko (0-1 interno con la Fermana alla 4a giornata).
Nella Coppa Italia principale la squadra bianco-rossa ha superato il 1° turno in gara unica vincendo (3-2) ai rigori il match interno con la Viterbese dopo l’1-1 (94’Svidercoschi [V.C.], 97’Sylla [P]) con cui si erano conclusi i tempi regolamentari e supplementari. Sequenza rigori: Vandeputte (V.C.) parato, Thomas Bolis (P) gol, Antezza (V.C.) fuori, Paponi (P) parato, Svidercoschi (V.C.) gol, Giandonato (P) gol, Markic (V.C.) gol, Luca Cattaneo (P) parato, Ludovico Ricci (V.C.) parato e Matteo Marotta (P) gol.
Ma poi è stata eliminata nel 2° turno (sempre in gara unica) perdendo 3-1 (11’Cacia [P], 44’e 58’Felice Evacuo, 82’Nzola. Al 69’espulso Stefano Scognamillo del Trapani per fallo da ultimo uomo) sul campo del Trapani.
Nella Coppa Italia di Serie C invece entrerà in gioco nella fase finale, direttamente al 2° turno (sedicesimi) in gara unica di mercoledì 6 novembre 2019, ospitando al Garilli l’Imolese.

Queste nel dettaglio le 20 squadre che compongono il Girone B di Serie C 2019/20 con i loro rispettivi allenatori:
Alma Juventus Fano (Squadra marchigiana di Fano, comune in provincia di Pesaro-Urbino. Riammessa in Serie C dopo essere giunta la scorsa stagione 20a e dunque ultima nel Girone B ed essere dunque direttamente retrocessa sul campo in D. Stretto un accordo di collaborazione con l’Ascoli Calcio che consentirà ad entrambe le società di sviluppare percorsi comuni sia nell’ambito del settore giovanile sia per quanto riguarda le rispettive prime squadre): Gaetano Fontana (Nuovo).
Arzignano Valchiampo (Squadra di Arzignano, comune in provincia di Vicenza. Neopromossa in C avendo vinto il Campionato di Serie D Girone C. In 3a serie, dove mancava dalla stagione 1942/43, giocherà le sue gare interne al Comunale Romeo Menti di Vicenza): Alberto Colombo (Nuovo)
Carpi (Squadra dell’omonimo comune emiliano, in provincia di Modena. Retrocessa dalla Serie B dove la scorsa stagione è giunta 19a ed ultima): Giancarlo Riolfo (Nuovo)
Cesena (Squadra dell’omonimo comune romagnolo. Neopromossa in C avendo vinto il Campionato di Serie D Girone F): Francesco Modesto (Nuovo)
Feralpisalò (Squadra lombarda di Salò [dove ha sede lo stadio Lino Turina] e di Lonato del Garda, entrambi i comuni in provincia di Brescia. La scorsa stagione è giunta 4a nel Girone B di Serie C, partecipando poi ai Play Off dove è stata eliminata nei quarti di finale Inter-Girone dalla Triestina): Damiano Zenoni (Confermato; la scorsa stagione era tecnico della Berretti, ma gli fu poi affidata la prima squadra a Campionato terminato, sostituendo l’esonerato Domenico Toscano per la disputa dei Play Off), poi esonerato dopo la 6a giornata e sostituito almeno per ora con il tecnico della Berretti Mauro Bertoni.
Fermana (Squadra marchigiana di Fermo. La scorsa stagione giunta 10a nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off , dove è stata subito eliminata dal Monza nel 1° turno in gara unica): Flavio Destro (Confermato)
Gubbio (Squadra dell’omonimo comune umbro in provincia di Perugia. La scorsa stagione giunta 12a nel Girone B di Serie C) : Federico Guidi (Nuovo)
Imolese (Squadra romagnola di Imola, comune in provincia di Bologna. La scorsa stagione è giunta 3a nel Girone B di Serie C, partecipando poi ai Play Off dove è stata eliminata nei quarti di finale Inter-Girone dal Piacenza): Federico Coppitelli (Nuovo), poi esonerato dopo la 6a giornata e sostituito con Gianluca Atzori.
Lanerossi Vicenza Virtus (Squadra veneta di Vicenza. Nata nell’estate 2018 dalla fusione tra Vicenza e Bassano Virtus [il quale è poi ripartito col nome Bassano dalla 1a Categoria Veneto dove vincendo il Girone F, è stato promosso in Promozione Veneto]. La scorsa stagione il Vicenza è giunto 8°, partecipando ai Play Off, dove è stato subito eliminato nel 1° turno in gara unica, pareggiando sul campo del Ravenna, giunto 7°): Domenico Di Carlo (Nuovo)
Modena (Squadra dell’omonimo comune emiliano. Ripescata dalla Serie D dove è giunta 2a nel Girone D perdendo spareggio promozione con la Pergolettese e vincendo poi i Play Off del suddetto Girone): Mauro Zironelli (Nuovo).
Padova (Squadra dell’omonimo comune veneto. Retrocessa dalla Serie B dove è giunta 18a): Salvatore Sullo (Nuovo)
Piacenza (Squadra dell’omonimo comune emiliano. La scorsa stagione giunta 2a [a -1 dalla Virtus Entella vincitrice del Campionato sorpassando proprio la squadra emiliana nell’ultima giornata] nel Girone A di Serie C, ha poi perso la finale Play Off Inter-Girone A col Trapani): Arnaldo Franzini (Confermato).
Ravenna (Squadra dell’omonimo comune romagnolo. La scorsa stagione giunta 7a nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove è stata eliminata nel 2° turno in gara unica, pareggiando sul campo della Feralpisalò, giunta 4a): Luciano Foschi (Confermato).
Reggiana (Squadra emiliana di Reggio Emilia. Ripescata dalla Serie D dove è giunta 3a col nome Reggio Audace nel Girone D, perdendo poi la finale Play Off del suddetto Girone): Massimiliano Alvini (Nuovo).
Rimini (Squadra dell’omonimo comune romagnolo. La scorsa stagione giunta 18a nel Girone B di Serie C, si è poi salvata vincendo lo spareggio play out contro la Virtus Vecomp Verona): Renato Cioffi (Nuovo).
SAMBENEDETTESE (Squadra marchigiana di San Benedetto del Tronto in provincia di Ascoli Piceno. La scorsa stagione è giunta 9a nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove è stata subito eliminata dal Sudtirol nel 1° turno in gara unica): Paolo Montero (Nuovo).
Sudtirol Alto Adige (Squadra altoatesina di Bolzano. La scorsa stagione giunta 6a nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove è stata eliminata nel 2° turno in gara unica, pareggiando sul campo del Monza, giunto 5°): Stefano Vecchi (Nuovo)
Triestina (Squadra di Trieste, comune capoluogo della regione Friuli-Venezia Giulia. La scorsa stagione è giunta 2a nel Girone B di Serie C, ha poi perso la finale Play Off Inter-Girone B col Pisa): Massimo Pavanel (Confermato), poi esonerato dopo la 5a giornata e sostituito almeno per ora alla 6a con il tecnico della Berretti Nicola Princivalli.
Virtus Vecomp Verona (E’la terza squadra di Verona, rappresenta nominalmente il quartiere di Borgo Venezia. Riammessa in Serie C dopo aver perso la scorsa stagione lo spareggio play out del Girone B contro il Rimini ed essere dunque retrocessa sul campo in D): Luigi Fresco (Confermato; è allenatore e presidente della Virtus Vecomp dal 1982)
Vis Pesaro (Squadra marchigiana di Pesaro, capoluogo con Urbino della provincia di Pesaro e Urbino. La scorsa stagione è giunta 15a nel Girone B di Serie C): Simone Pavan (Nuovo).

In neretto le squadre che hanno già sostituito i loro allenatori iniziali.

Il Girone B è così geograficamente diviso: 8 squadre emiliano-romagnole (Carpi, Cesena, Imolese, Modena, Piacenza, Ravenna, Reggiana e Rimini), 4 marchigiane (Alma Juventus Fano, Fermana, Samb e Vis Pesaro), 4 venete (Arzignano Valchiampo, Lanerossi Vicenza Virtus, Padova e Virtus Vecomp Verona), una friulana (Triestina), una lombarda (Feralpisalò), una trentina (Sudtirol Alto Adige) ed una umbra (Gubbio).

GLI ALTRI 2 GIRONI DI SERIE C:

Programma della 7a giornata Girone A di domenica 29 settembre 2019:
Arezzo-Aurora Pro Patria ore 17,30
Giana Erminio-Pontedera ore 17,30
Juventus B Under 23-Monza (Gara posticipata a lunedì 30 settembre alle ore 21 e che sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport)
Lecco-Alessandria ore 17,30
Novara-Albinoleffe ore 17,30
Olbia-Como ore 15
Pianese-Gozzano ore 15
Pro Vercelli-Pergolettese ore 15
Renate-Carrarese ore 17,30
Robur Siena-Pistoiese (Gara giocata sabato sera 28 settembre) 2-2 (13’Valiani [P] su rigore, 34’Valiani [P], 69’Alessandro Cesarini [R.S.], 90’Tommaso Arrigoni [R.S.])

CLASSIFICA:
Monza 15,
Alessandria 14,
Renate 13,
Carrarese 11,
Novara 11,
Robur Siena * 10,
Aurora Pro Patria 9,
Albinoleffe 9,
Pontedera 9,
Como 8,
Pistoiese * 7,
Pianese 7,
Pro Vercelli 7,
Juventus B (Under 23) 6,
Olbia 6,
Gozzano 6,
Lecco 6,
Arezzo 5,
Pergolettese 3,
Giana Erminio 2.

*= Gara (Robur Siena-Pistoiese, anticipo del sabato sera) della 7a giornata già disputata.

Prossimo turno, 8a giornata di domenica 6 ottobre 2019:
Albinoleffe-Robur Siena ore 15
Alessandria-Pontedera ore 17,30
Arezzo-Monza ore 17,30
Aurora Pro Patria-Lecco ore 15
Como-Giana Erminio (Gara anticipata a sabato 5 ottobre alle ore 20,45)
Gozzano-Carrarese ore 15
Novara-Pro Vercelli (Gara anticipata a sabato 5 ottobre alle ore 20,45)
Pergolettese-Renate ore 17,30
Pianese-Juventus B Under 23 ore 15
Pistoiese-Olbia ore 15

Programma della 7a giornata Girone C di domenica 29 settembre 2019:
Az Picerno-Bari (Gara giocata sabato sera 28 settembre) 0-1 (43’Simeri)
Casertana-Catanzaro ore 15
Cavese-Avellino ore 15
Monopoli-Teramo ore 17,30
Reggina-Catania ore 15
Rende-Potenza ore 17,30
Rieti-Paganese ore 17,30
Sicula Leonzio-Bisceglie ore 15
Virtus Francavilla- Ternana ore 15
Viterbese Castrense-Vibonese ore 17,30

CLASSIFICA:
Catanzaro 13,
Ternana 13,
Reggina 12,
Catania 12,
Potenza 11,
Bari ° 11,
Viterbese Castrense 10,
Monopoli 10,
Virtus Francavilla 9,
Casertana 9,
Avellino 9,
Paganese 8,
Az Picerno ° 8,
Bisceglie 8,
Vibonese 7,
Teramo * 5,
Cavese 5,
Sicula Leonzio * 2,
Rende 1,
Rieti 1.

°= Gara (Az Picerno-Bari, anticipo del sabato sera) della 7a giornata già disputata.

*= Una gara (Teramo-Sicula Leonzio, rinviata per motivi di ordine pubblico) da recuperare (mercoledì 9 ottobre alle ore 14,30).

Prossimo turno, 8a giornata di domenica 6 ottobre 2019:
Avellino-Rende ore 15
Bari-Cavese ore 15
Bisceglie-Az Picerno ore 17,30
Catanzaro-Virtus Francavilla ore 17,30
Paganese-Reggina ore 17,30
Potenza-Viterbese Castrense ore 15
Sicula Leonzio-Monopoli ore 17,30
Teramo-Rieti (Gara anticipata a sabato 5 ottobre alle ore 20,45)
Ternana-Catania ore 15
Vibonese-Casertana ore 17,30

SERIE B

Risultati 6a giornata di sabato 28 settembre 2019:
Benevento-Virtus Entella (Gara posticipata a domenica 29 settembre alle ore 15)
Chievo-Pordenone (Gara posticipata a domenica 29 settembre alle ore 15)
Cremonese-Ascoli (Gara posticipata a lunedì 30 settembre alle ore 21)
Empoli-Perugia 3-0 (10’Davide Frattesi, 13’ed 86’Leonardo Mancuso)
Frosinone-Cosenza 1-1 (24’Ciano [F] su rigore, 50’Carretta [C]. Al 94’espulso Paganini del Frosinone per doppia ammonizione)
Juve Stabia-Cittadella 0-1 (64’Davide Diaw. Al 90’espulso l’attaccante italo-guneiano della Juve Stabia Karamoko Cissè per doppia ammonizione)
Livorno-Salernitana (Gara posticipata a domenica 29 settembre alle ore 21)
Pescara-Crotone (Gara giocata venerdì sera 27 settembre e che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport) 0-3 (17’e 56′ Benali, 86’Crociata)
Spezia-Trapani (Gara posticipata a domenica 29 settembre alle ore 15)
Venezia-Pisa 1-1 (32’Lisi [P], 39’autorete di Pinato dopo la traversa colpita da Modolo [V]. Al 70’espulso Simone Benedetti del Pisa per doppia ammonizione)

Classifica:
Empoli 14
Ascoli 12 *
Benevento * 11
Crotone 11
Perugia 11
Salernitana * 10
Virtus Entella * 10
Pisa 9
Cittadella 9
Venezia 8
Pordenone * 7
Cremonese * 7
Pescara 7
Chievo * 6
Frosinone 5
Spezia * 4
Livorno * 4
Cosenza 3
Trapani * 1
Juve Stabia 1

*= Gara della 6a giornata ancora da disputare.

Prossimo turno, 7a giornata di sabato 5 ottobre 2019:
Ascoli-Pescara (Gara posticipata a domenica 6 ottobre alle ore 21)
Cosenza-Venezia (Ore 15)
Cremonese-Cittadella (Gara posticipata a domenica 6 ottobre alle ore 15)
Crotone-Virtus Entella (Ore 15)
Livorno-Chievo (Ore 15)
Perugia-Pisa (Gara anticipata a venerdì 4 ottobre ore 21 e che verrà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport)
Pordenone-Empoli (Ore 15)
Salernitana-Frosinone (Gara posticipata a domenica 6 ottobre alle ore 15)
Spezia-Benevento (Ore 15)
Trapani-Juve Stabia (Ore 18)


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.