SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ambiente e clima principali temi di questi giorni.

E oggi, 27 settembre, si è svolto anche a San Benedetto “Global Strike for Future”: nel pomeriggio all’ingresso del Molo Sud, pulizia della scogliera ad opera dei giovani del movimento studentesco “Robin Hood” insieme ad altre associazioni.

“Ringraziamo tutti i ragazzi che hanno partecipato spontaneamente e la Legambiente di San Benedetto che ci ha aiutato a realizzare questo evento – afferma il Comitato studentesco –  Il nostro mare è troppo bello per essere sporcato ed inquinato ogni giorno, e tutto il polistirolo che abbiamo trovato tra gli scogli e nell’acqua non può più essere accettato”.

I ragazzi aggiungono: “Sono 6 le isole di plastica che galleggiano nelle nostre acque, immensamente nocive per l’ecosistema marino: oltre che indignarci è fondamentale che come studenti e cittadini ci impegniamo a non consumare eccessivamente, non riempendo di rifiuti il nostro Pianeta”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.