SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per Giorgio De Vecchis, consigliere di opposzione, il comportamento della maggioranza Piunti nel caso De Berardinis – Troli è una censura.

In questo senso infatti va il post messo sui social oggi da De Vecchis che scrive “I cittadini non devono sapere quello che succede in quella che dovrebbe essere la casa di tutti”. Il riferimento è alla decisione dell’Amministrazione di rimettere al voto del consiglio (in cui il centroestra ha ovviamente la maggioranza) la decisione se secretare o meno la trattazione della mozione di censura contro Pierfrancesco Troli sulle denunce contro Roberto De Berardinis che per De Vecchis e gli altri dell’opposzione sono state una ritorsione per l’azione del dirigente, che ha ricondotto la Picenambiente sotto il controllo pubblico, un’azione che per l’opposizione non è andata giù all’Amministrazione.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.