CORROPOLI – Spaccata notturna alla farmacia di Corropoli, ladri in fuga con un magro bottino.

C’erano solo 300 euro nel registratore di cassa, obiettivo dei due malviventi che, nella notte tra giovedì 26 e venerdì 27 settembre, hanno messo a segno un furto all’interno della farmacia comunale situata in via San Giuseppe a Corropoli. I due, entrambi incappucciati, hanno sfondato con un’auto, probabilmente rubata, una vetrata dell’attività e si sono introdotti all’interno.

Una volta dentro, si sono subito diretti verso il registratore di cassa, situato al di là del bancone e, dopo averlo svuotato, sono usciti dalla farmacia per risalire all’interno dell’auto, usata poco prima come ariete, e si sono allontanati dalla zona prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. I due si sono dovuti però accontentare di quel poco contante presente (circa 300 euro) e, probabilmente, non hanno avuto il tempo di mettere le mani su qualche farmaco presente.

Sul posto, poco dopo, si sono portati i carabinieri della locale stazione e quelli del radiomobile di Alba Adriatica, ma dei ladri ormai nessuna traccia. I militari hanno quindi avviato l’indagine del caso e dalle telecamere di video sorveglianza dell’attività hanno potuto vedere come sia andato in scena il colpo e individuare quanti fossero i malviventi entrati in azione.

Ora ai militari resterà il compito di provare a risalire all’identità dei due visionando altre immagini di telecamere della zona. Altri indizi utili saranno quelli legati al veicolo utilizzato che, come detto, potrebbe essere stato rubato nella zona nei giorni scorsi.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.