In collaborazione con Diana Dord

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una giornata di sport e socializzazione in arrivo nel fine settimana.

La polisportiva Porto 1985 organizza, domenica 29 settembre, la 14^ gara podistica nazionale su strada di 33,250 chilometri Ascoli-San Benedetto “10° Memorial Nazzareno De Cesaris”.

Per ora 200 sono gli iscritti alla competizione. Le iscrizioni sono possibili fino a domenica mattina, giorno dell’evento.

“Questa corsa unisce due territori, Ascoli e San Benedetto, a testimoniare che per noi non esistono campanilismi” afferma il sindaco Pasqualino Piunti.

Novità di quest’anno è la consegna della Bandiera Azzurra al Comune di San Benedetto. A questo proposito, aggiunge il primo cittadino: “Riteniamo che il vecchio detto “mens sana in corpore sano” possa essere ben rappresentato da questo evento. La Bandiera Azzurra, poi, certifica che San Benedetto è una città che favorisce l’attività fisica”.

I ringraziamenti a Porto85 arrivano dall’assessore Pierluigi Tassotti, che sottolinea l’importanza della Bandiera Azzurra per la città.

La riconsegna ufficiale dell’onorificenza alla città avverrà alle 8.45 e alle 9 ci sarà la partenza della corsa in contemporanea da Piazza Arringo e da Piazza Giorgini per la 10 chilometri non competitiva, nell’ambito della quale la Conad darà 400 premi ai partecipanti (un pacco contenente una bottiglietta d’acqua, una barretta e bustina di taralli).

Dal costo delle iscrizioni alla gara podistica, un contributo sarà devoluto all’associazione XMano, una onlus genitori uniti per la disabilità che darà il proprio aiuto nel corso dello svolgimento dell’evento.

A partire dal 2020, l’associazione Porto 1985 devolverà il contributo delle future manifestazioni all’Ail di Ascoli Piceno.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.