SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Appuntamento sociale.

Con il convegno “Diritto all’errore. Cervello ed emozioni tra insegnamento ed apprendimento”, giovedì 26 settembre dalle ore 17, al Palariviera di piazza Aldo Moro, si prospetta un evento del tutto eccezionale, che getterà la prima pietra per la co-costruzione di un’intera comunità educante a favore dell’infanzia e dell’adolescenza del nostro territorio.

Interverranno, dopo i saluti delle autorità, due autorevoli e prestigiosi relatori: il professor Ernesto Burgio, medico esperto di epigenetica e membro del Consiglio scientifico di Eceri (European Cancer and Environment Research Institute di Bruxelles) con l’intervento “Disturbi del neurosviluppo: dalla genetica all’epigenetica”, e la prof.ssa Daniela Lucangeli, pro-rettore e professore della cattedra di “Psicologia dello sviluppo” dell’Università di Padova, nonché Presidente dell’Accademia mondiale delle scienze “Learning disabilities” e del CNIS con l’intervento “Apprendimento e cortocircuiti emozionali”.

Il Coordinatore dell’Ambito Territoriale Socale, ATS21, Simona Marconi, ideatrice dell’evento, e l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di S. Benedetto del Tronto Emanuela Carboni, forte sostenitrice fin dal primo momento dell’iniziativa, accoglieranno i partecipanti a questa preziosa opportunità in-formativa: è prevista l’affluenza di tante persone, dai Sindaci dell’ATS21 ai dirigenti scolastici di ogni ordine e grado, dalle educatrici dei servizi educativi per bimbi da 0 a 3 anni alle insegnanti di ogni ordine e grado, dagli operatori del settore della prevenzione ai genitori.

L’evento verrà accolto nella Sala da mille posti del Palariviera: l’ingresso per la registrazione è previsto alle ore 16 per consentire l’inizio alle ore 17. Si raccomanda la massima puntualità in quanto non sarà consentito l’accesso alla sala una volta iniziato il seminario.

L’accesso al seminario è consentito tramite ticket ricevuto nella propria e-mail personale come conferma dell’iscrizione online effettuata sul sito www.eventbride.it. Il ticket (cartaceo o salvato sul proprio cellulare) deve essere necessariamente esibito all’ingresso al personale addetto che verificherà l’effettiva iscrizione. Chi è sprovvisto di tale ticket non potrà accedere alla sala. Per facilitare il check-in, saranno presenti diversi punti d’accesso divisi in ordine alfabetico. Nel rispetto della normativa sulla privacy, sono vietate le registrazioni e le riprese audio/foto/video non autorizzate.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.