ALBA ADRIATICA – Sorprende la badante mentre tenta di rubarle 50 euro e la denuncia ai carabinieri. Non l’aveva mai convinta a pieno quella ragazza di 25 anni che da qualche tempo era in prova come badante, allora, nel tentativo di fugare ogni dubbio, la 40enne, affetta da una grave disabilità, aveva deciso di metterla alla prova prima di assumerla definitivamente. Tutto ciò si consuma ad Alba Adriatica. 

Così, appena si è presenta l’occasione giusta ha chiesto alla ragazza di prenderle dei soldi dal suo portamonete. La 25enne, però, con mossa repentina, aveva fatto subito cadere a terra dal borsellino anche 50 euro, coperti poi con un piede. La signora, però, grazie allo specchio dell’armadio, aveva visto tutto contestando immediatamente il gesto alla 25enne che, molto goffamente, aveva provato a giustificare e minimizzare il tutto.

A quel punto non è restato altro alla donna che chiamare i carabinieri per raccontare l’accaduto e i militari, dopo aver identificato la 25enne, hanno provveduto con la denuncia per tentato furto. La questione, però, non è conclusa qui. La ragazza, nei giorni precedenti aveva frequentato anche l’abitazione della madre della 40enne la quale si era accorta che le erano spariti diversi gioielli in oro.

A quel punto anche l’anziana donna ha sporto denuncia e, nel corso delle immediate indagini dei carabinieri di Alba Adriatica, si è subito capito che l’autrice doveva essere per forza di cose la stessa badante.

Il sospetto è risultato più che fondato quando i militari di Alba Adriatica hanno effettuato dei controlli in alcuni “Compro Oro” della zona scoprendo che la ragazza alcuni giorni prima si era recata in tre di questi negozi e aveva lasciato i monili trafugati in precedenza alla madre della donna.

I gioielli, per un valore di circa mille euro, sono stato posti sotto sequestro e restituiti alla donna, mentre per la badante è scattata una nuova denuncia, questa volta per furto aggravato.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.