MONTEPRANDONE – Il Santuario di San Giacomo della Marca a Monteprandone è una delle “Mete Picene”.

Le telecamere del progetto “Musei, Esperienze, Territori, Eccellenze”, nel pomeriggio di ieri, 16  settembre, hanno puntato il loro obiettivo sulla cultura e le tradizioni francescane custodite nella città che ha dato i natali a San Giacomo.

“Testimonial d’eccezione, il conduttore televisivo Massimiliano Ossini che ho avuto il piacere di conoscere e salutare insieme al sindaco Sergio Loggi e al responsabile dell’Ufficio Cultura Fernando Ciarrocchi – afferma la consigliera comunale Roberta Iozzi – Siamo onorati che Monteprandone sia entrata a far parte di un progetto, avviato nell’ambito del Master #masterplanterremoto della Fondazione Carisap, che ha come obiettivo la valorizzazione della rete del Sistema Museale Piceno per sviluppare un nuovo modello virtuoso di turismo socio-culturale nell’entroterra piceno, per superare gli eventi sismici e rinascere economicamente”.

“Ringraziamo tutti i partner Bim Tronto – Bacino Imbrifero Montano del Tronto guidato dal Presidente Luigi Contisciani, OPERA Cooperativa Sociale, PicenoDMO, La Casa di Asterione e Xentek Produzioni Televisive per la visibilità offerta al nostro territorio” conclude la Iozzi.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.