FERMO – Un’altra brutta vicenda.

Da anni aveva instaurato un profondo clima di terrore a casa, con comportamenti prevaricatori e dispotici verso l’anziana madre invalida e la sorella.

Era arrivato ad insultare la sorella, a malmenarla, offenderla e picchiarla con il manico di una scopa, causandole lesioni personali tanto da dover ricorrere alle cure del Pronto Soccorso.

Le impediva addirittura di uscire di casa, costringendola alla fine di richiedere l’aiuto della Polizia. È successo nel Fermano in questi giornim

La donna aveva richiesto al Questore il provvedimento di ammonimento, ma ricorrendo gravi reati procedibili d’Ufficio, i Poliziotti hanno informato immediatamente l’Autorità Giudiziaria.

Si è attivata la procedura del “codice rosso” ed immediatamente si è data concretezza al protocollo operativo di contrasto alla violenza domestica, che mette in rete più istituzioni della provincia.

Ieri pomeriggio, 16 settembre, l’esecuzione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare nei confronti dell’uomo violento, emessa dal Giudice delle indagini Preliminari del locale Tribunale su richiesta del Pubblico Ministero, che ha fatto proprie le risultanze investigative della Questura.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.