SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le scuole sambenedettesi si preparano a riaprire e, per quelle di competenza comunale (nidi, scuole dell’infanzia, scuole primarie e secondarie inferiori), l’estate è servita per eseguire una serie di interventi volti a risolvere le criticità segnalate dalle dirigenze.

Tanti i lavori di piccola entità svolti per mantenere la funzionalità dei plessi (ad esempio sostituzione lampade, pulizia fosse settiche), più corposi quelli realizzati per il miglioramento delle condizioni di lavoro e di studio per una spesa complessiva di circa 65 mila euro. Tra questi, meritano di essere evidenziati la fornitura e l’installazione di tende per la scuola Cappella, il rifacimento dei soffitti e dell’isolamento acustico del refettorio della scuola Alfortville, la manutenzione straordinaria in vari edifici per una spesa di oltre 30 mila euro.

“Grazie al nostro Servizio che si occupa di edilizia scolastica, e al rapporto stretto che intratteniamo con le scuole – dice il sindaco Pasqualino Piunti – monitoriamo costantemente le esigenze che ci vengono segnalate e, nei limiti delle possibilità di bilancio, cerchiamo di soddisfarle nel rispetto di uno dei principi – cardine del nostro mandato, quello cioè di assicurare ai ragazzi e alle ragazze scuole efficienti e soprattutto sicure“.

“Ci sono altri interventi che abbiamo già in agenda – conclude Piunti – e che vorremmo realizzare nei prossimi mesi compatibilmente con il reperimento delle  relative risorse”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.