TERAMO – Era accaduto di nuovo nella data del 3 agosto un altro sinistro stradale, con investimento di un ciclista, sulla Statale 80 all’altezza dell’incrocio di Selva Piana di Mosciano Sant’Angelo nel Teramano, a causa del quale il ciclista riportava lesioni gravissime che ne determinavano la prognosi riservata. Ed anche qui l’investitore aveva omesso di prestare soccorso dandosi alla fuga.

Ma, anche questa volta, gli elementi raccolti dagli investigatori della Polizia Stradale di Teramo nell’immediatezza , hanno consentito di arrivare in brevissimo tempo all’individuazione dell’investitore che, sentendosi accerchiato, si presentava in questi giorni spontaneamente al Comando della Polizia Stradale confessando le proprie responsabilità.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.