Di Antonio Di Salvatore

GROTTAMMARE – Importante iniziativa sociale.

Grottammare è pronta al Dono Day 2019. Presentati gli appuntamenti per diffondere la cultura del donare.

Riuniti questa mattina, 7 settembre, nella sala consiliare del Comune di Grottammare i rappresentanti dell’Avis e dell’ADMO, il Vicesindaco Alessandro Rocchi e l’Assessore all’Inclusione Sociale e Comunicazione Monica Pomili.

“Donare” è stata la parola chiave della conferenza, svoltasi in mattinata, volta a rendere note gli appuntamenti organizzati col patrocinio del Comune di Grottammare tra il 20 settembre e il 13 ottobre, in occasione del Dono Day 2019, giornata nazionale del dono istituita nel 2015.

“Lo scopo è quello di sensibilizzare adulti e ragazzi sull’importanza di un gesto semplice, ma allo stesso tempo di fondamentale importanza – ha esordito il Presidente dell’Avis Comunale di Grottammare, Le Grotte Mirco Piersimoni – Nel 2018 le donazioni sono state 233. Quest’anno, solo nei primi otto mesi, abbiamo raggiunto quota 192, con un incremento del 25 %”.

Poi lo stesso Presidente ha comunicato il calendario di eventi: “Si parte venerdì 20 settembre con ritrovo presso il Paese Alto di Grottammare. Si prosegue il giorno successivo, sabato 21 settembre, al Teatro delle Energie, per un incontro rivolto ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado. Tratteremo della dipendenza dalle nuove tecnologie, di cyberbullismo e delle relazioni tra adolescenti. E’ prevista la presenza di circa 350 ragazzi – aggiunge – domenica 29 settembre, in occasione della Giornata Mondiale della Donazione del Midollo, piazza Kursal sarà allestita a festa con giochi per bambini. Non mancheranno i volontari insieme ai medici dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto, che saranno a disposizione per approfondire l’ambito della prevenzione. Mercoledì 2 ottobre, l’ appuntamento dedicato ai più piccoli “Basta tanto così”, per stimolare i bambini alla cultura del donare, del mangiare sano e del fare attività sportiva. Infine domenica 13 ottobre una passeggiata sul lungomare in collaborazione con l’Avis di Cupra Marittima, con lo scopo di lanciare un messaggio di fratellanza e unione”.

“E’ importante diffondere questi messaggi – ha commentato il Vicesindaco Alessandro Rocchi – come Amministrazione ci impegneremo a sostenere questo progetto”.

“Donare rende persone migliori” – ha dichiarato l’Assessore all’Inclusione Sociale e alla Comunicazione Monica Pomili – Siamo entusiasti di collaborare con l’Avis che da quattro anni divulga la cultura di un sano stile di vita ai ragazzi”.

Nella parte conclusiva della conferenza è intervenuto Fiorentino Iannaccone, coordinatore gruppo di Mountain Bike Scatenavis, per presentare la nuova divisa sociale e ringraziare gli sponsor che sostengono l’iniziativa: “Il progetto è nato dalla passione per lo sport coniugato alla volontà di divulgare il messaggio di donare il sangue. L’Associazione Polisportiva Dilettantistica Le Grotte è nata nel marzo di quest’anno, stiamo creando un bel gruppo e ci auguriamo di coinvolgere sempre più iscritti”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.