MARTINSICURO – Schiaffi, pugni e un colpo con il manico di un coltello in pieno viso nei confronti della compagna: marocchino arrestato in flagranza di reato dai carabinieri.

Dovrà ora rispondere di maltrattamenti in famiglia Amin Mohamed Soussi, 33 anni, residente a Senago, in provincia di Milano, che ieri sera si è reso protagonista di una furibonda lite all’interno di un appartamento di un amico. Il 33 anni, in preda a un improvviso scatto di ira, da quanto si apprende dovuto a motivi di gelosia, si è scagliato contro la compagna, una brasiliana di 46 anni, e ha iniziato a colpirla con violenza. Sono volati pugni, schiaffi e anche un colpo in pieno viso scagliato con il manico di un coltello da cucina.

La donna ha tentato la fuga, ma il fidanzato l’ha inseguita anche in strada continuando a inveire nei suoi confronti. Il trambusto generato ha spinto qualche vicino ad avvisare i carabinieri che si sono portati subito sul posto fermando poco dopo l’aggressore. L’uomo è stato quindi tratto in arresto e trasferito nel carcere di Castrogno a disposizione della magistratura, la donna, invece, è stata curata in ospedale dove le è stato riscontrato un trauma cranico-facciale guaribile in 21 giorni.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.