ALBA ADRIATICA – I carabinieri della compagnia di Alba Adriatica, diretti dal tenente colonnello, Emanuele Mazzotta, su ordine di carcerazione, emesso dal tribunale di Ancona, hanno rintracciato e tratto in arresto Eleonora Di Giorgio, 44enne di Alba Adriatica.

La donna, di origini rom, già nota alle forze dell’ordine per una serie di precedenti, deve ora scontare una pena definitiva di 4 anni e 6 mesi per il reato di evasione dai domiciliari e per alcuni furti aggravati dei quali è stata riconosciuta colpevole. I reati, commessi tra il 2009 e il 2012, sono stati commessi dalla 44enne nelle città di Alba Adriatica, Ancona e San Benedetto del Tronto e ieri, 3 settembre, è arrivato il provvedimento definitivo del giudice che è stato poi notificato alla donna, all’interno della sua abitazione di Alba Adriatica, dai militari della locale stazione.

Dopo le formalità di rito, Eleonora Di Giorgio è stata quindi trasferita nel carcere teramano di Castrogno dove ora la donna dovrà scontare l’intera pena inflitta nei suoi confronti dal tribunale marchigiano.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.