SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Estate agli sgoccioli, in molti stanno tornando al lavoro dalle vacanze.

E più intensi si fanno i controlli nelle stazioni di Marche, Abruzzo e Umbria dato il grande numero di persone che viaggiano in treno.

In questi giorni oltre mille persone identificate. Compiuti dalla Polfer un arresto e quattro denunce.

A Terni un fermo per possesso di droga: un chilo di sostanza stupefacente rinvenuta addosso ad un viaggiatore.

Ad Ancona una persona denunciata perché camminava pericolosamente sui binari e diversi treni sono stati costretti a transitare “a vista” per la pericolosità.

I controlli proseguiranno nei prossimi giorni.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.