FERMO – I Carabinieri della Compagnia di Fermo, infatti, negli ultimi giorni, hanno deferito in stato di stato di libertà due uomini, un italiano e un macedone, con l’accusa di atti persecutori nei confronti delle ex compagne dalle quali hanno cessato ogni legame di natura sentimentale. Purtroppo, come spesso accade in questi casi, i due, non avendo metabolizzato la fine della relazione sentimentale, avevano posto in essere comportamenti vessatori, compiendo numerose telefonate modeste, oltre che ripetute incursioni nella vita delle vittime, vistesi costrette a denunciare i fatti commessi ai Carabinieri.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.