GIULIANOVA – Al termine di un’istruttoria partita dalla segnalazione dei Carabinieri di Giulianova, il Questore di Teramo ha inflitto il Daspo nei confronti di un cinquantenne e di un trentenne residenti a Montevarchi.

Il Daspo è tecnicamente il divieto di accesso alle manifestazioni sportive che sanziona coloro che si siano resi responsabili di atti di violenza nel corso delle competizioni.

In particolare il 30 gennaio scorso, a Giulianova, vi furono violenti scontri tra i tifosi del Real Giulianova e del Montevarchi, in occasione dell’incontro di calcio tra le due compagini sportive.

I provvedimenti hanno la durata di anni tre per il cinquantenne, resosi responsabile di più gravi comportamenti, ed un anno per il trentenne.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.